CRONACA - MONDO

ucraina

Bimba di nove mesi muore soffocata dal gatto domestico

L'animale è entrato nella carrozzina in cui dormiva la piccola e si è addormentato sulla sua faccia
un gatto (foto pixabay)
Un gatto (foto Pixabay)

Il gatto domestico si è addormentato sulla sua faccia e l'ha uccisa. È la tragica fine di una bimba di appena nove mesi, Alexandra.

La piccola si era addormentata nella sua carrozzina, nel cortile sul retro della casa, mentre la madre, Snezhana, 22 anni, faceva le pulizie. Il gatto si è arrampicato, è entrato nella carrozzina e si è addormentato sopra di lei.

È successo in Ucraina, nella regione orientale di Vinnytsia, a un centinaio di chilometri circa dalla capitale Kiev.

Quando la mamma è andata a controllare che la bimba stesse bene ha visto il gatto nella culla, lo ha subito allontanato e ha provato a far risvegliare la figlia. Ma non c'è stato nulla da fare, anche i tentativi dei paramedici e dell'ambulanza - contattati dalla donna - non hanno sortito gli effetti sperati. I tentativi di rianimarla, vani, sono durati più di trenta minuti.

L'autopsia non ha lasciato dubbi, la piccola è morta per asfissia.

"C'era un odore di latte, un posto caldo, per questo il gatto è entrato nella carrozzina", ha spiegato la dottoressa Halyna Zakharchuk. La piccola, dal canto suo, non aveva la forza sufficiente per allontanarlo.

La polizia tratta il caso come morte accidentale, non c'è alcuna indagine nei confronti della mamma.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...