CRONACA - MONDO

Consiglio d'Europa, sì al ritorno della Russia. L'Ucraina: "Siamo stati traditi"

Mosca era stata esclusa dopo l'annessione della Crimea

L'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa ha votato nella notte per la riammissione della Russia nell'organizzazione internazionale, dopo che in seguito all'annessione della Crimea cinque anni fa era stata privata del diritto di voto.

L'ok alla mozione per il reintegro di Mosca ha avuto 118 voti a favore, 62 contrari e 10 astenuti in una seduta durata eccezionalmente più di otto ore.

Al testo erano stati presentati 220 emendamenti, ma nessuno di questo è stato approvato.

Da oggi la delegazione parlamentare russa potrà ritornare a Strasburgo: ora spetta al Paese scegliere se inviare nuovamente i suoi parlamentari, che potranno votare domani per eleggere il nuovo segretario generale del Consiglio d'Europa.

I delegati potranno accreditarsi a partire dalla giornata odierna, in deroga al regolamento del Consiglio, secondo cui l'accreditamento deve avvenire prima della prima sessione di gennaio.

Grande delusione è stata espressa dall'Ucraina, che ha parlato di "tradimento".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...