CRONACA - MONDO

l'arresto

Coppia di truffatori italiani in manette in Thailandia. Tra le vittime anche Clooney

I due avevano creato un falso brand di abbigliamento a nome dell'attore americano, all'oscuro di tutto

Avevano truffato molte persone, tra cui anche George Clooney, creando a sua insaputa una griffe di abbigliamento che portava il suo nome.

Una coppia italiana - Francesco Galdelli e Vanja Goffi - è finita in manette a Pattaya, in Thailandia, nell'ambito dell'operazione denominata "Italian Bonnie and Clyde".

Ad arrestare i due latitanti una squadra speciale della Crime suppression Division della Royal Thai Police e dell'Interpol di Roma, coordinata dall'Esperto per la sicurezza della Direzione centrale della Polizia criminale ed in collaborazione con il Nucleo investigativo dei Carabinieri di Milano.

Tra le loro truffe più note quella ai danni dell'attore americano.

La coppia aveva anche annunciato una fantomatica sfilata del brand di moda nel 2008 in un hotel milanese

"È tutta una truffa, non è vero, tutto inventato", aveva dichiarato Clooney.

Nel 2014 Galdelli era già stato arrestato nel Paese asiatico grazie a un'operazione dell'Interpol, ma era riuscito a fuggire dal tribunale di Pattaya, dopo un'udienza.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...