CRONACA - MONDO

Usa

Progettava stragi di massa: arrestato aspirante attentatore

L'uomo valutava un attacco di massa anche tramite un'epidemia
immagine simbolo (ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

Voleva compiere un attentato terroristico per colpire politici e giornalisti il tenente della Guardia Costiera americana, Christopher Paul Hasson, arrestato la settimana scorsa con accuse relative a reati di droga e possesso di armi.

L'uomo, che si definisce un "nazionalista bianco", secondo documenti appena sottoposti alla Corte distrettuale del Maryland "voleva uccidere civili innocenti in una misura raramente vista" negli Stati Uniti.

Hasson aveva preso a modello il terrorista norvegese Anders Breivik, aveva fatto incetta di armi dal 2017 e si era creato una lista di obiettivi, che includevano giornalisti e diversi esponenti democratici, tra cui la speaker della Camera Nancy Pelosi.

"Sto sognando di un modo per uccidere ogni singola persona sulla terra", aveva scritto in una bozza di email, secondo i documenti legali. "Penso che un'epidemia potrebbe avere più successo, ma come posso procurarmi i necessari spagnola, botulismo, antrace, non sono ancora sicuro ma troverò qualcosa".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...