CRONACA - ITALIA

il rientro

Battisti è tornato in Italia
"Andrà a Oristano" VIDEO

L'ormai ex latitante sconterà la pena dell'ergastolo in isolamento diurno per sei mesi

Scortato ma senza manette, sul volto l'accenno di un sorriso.

Cesare Battisti ha toccato il suolo italiano, dopo una latitanza durata 37 anni. E, per lui, come annunciato dal ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, si apriranno le porte del carcere oristanese di Massama.

L'ARRIVO - L'ex terrorista dei Proletari armati per il comunismo, sul cui capo pendono due ergastoli per il coinvolgimento in quattro omicidi durante gli anni di piombo, è atterrato nel nostro Paese, all'aeroporto di Ciampino alle 11.30. Sulla pista il ministro dell'Interno Matteo Salvini, della Giustizia Alfonso Bonafede e una folla di cronisti, fotografi e operatori tv.

(Ansa)
(Ansa)

"Ci tengo a nome di 60 milioni di italiani - ha dichiarato Salvini in conferenza stampa - a ringraziare le forze dell'ordine per questo sole, questa speranza, questa certezza, questa ritrovata fiducia nella giustizia. Il clima è cambiato, chi sbaglia paga. L'Italia è un Paese sovrano, libero, rispettato, rispettoso e rispettabile".

Molto meno istituzionale il commento durante la diretta Facebook: "Ci sono voluti 37 anni per vedere qui questo balordo che mi sembrava sogghignante nonostante i morti che ha sulle spalle. Comunque, una bella soddisfazione".

"È un risultato storico - le parole del Guardasigilli Bonafede -. Oggi l'Italia va a testa alta, perché si fa rispettare nel mondo. Battisti sconterà finalmente la pena dell'ergastolo."

A riportarlo dove la giustizia lo aspettava da decenni, un Falcon 900 del governo italiano decollato ieri sera alle 21 (ora italiana) dopo che l'ex attivista di estrema sinistra è stato catturato a Santa Cruz e consegnato dalla Bolivia alle autorità italiane.

(Ansa)
(Ansa)

Nessun passaggio dunque dal Brasile, come sperava il presidente Jair Bolsonaro e come invece voleva evitare a tutti i costi l'omologo boliviano, Evo Morales, che ha vinto il braccio di ferro.

L'ex latitante non sarà rinchiuso, come ipotizzato inizialmente, nel carcere romano di Rebibbia. Bensì, verrà trasferito a Oristano.

Entrerà comunque nel circuito di alta sicurezza riservato ai terroristi: verrà preso in consegna dagli uomini del Gom, il gruppo operativo mobile della polizia penitenziaria. Dovendo scontare la pena del carcere a vita, sarà probabilmente sottoposto a sei mesi di isolamento diurno in cella singola.

Il suo sarà un ergastolo ostativo, ossia senza la possibilità di ottenere sconti di pena.

E mentre le voci della sinistra radicale chiedono l'amnistia per l'ex terrorista, uno striscione pro-Battisti è stato affisso ieri sera in Via degli Annibaldi vicino al Colosseo: "Battisti libero, amnistia per i compagni, noi restiamo", la scritta, corredata da una stella rossa a cinque punte.

Lo striscione è stato prontamente rimosso dalla polizia.

(Unioneonline/D)

LE IMMAGINI:

sulla pista di ciampino i ministri salvini e bonafede
Sulla pista di Ciampino i ministri Salvini e Bonafede
l arrivo di battisti in aeroporto
L'arrivo di Battisti in aeroporto
l ex terrorista era scortato ma non ammanettato
L'ex terrorista era scortato ma non ammanettato
sul volto l accenno di un sorriso
Sul volto l'accenno di un sorriso
il dispiegamento delle forze di polizia
Il dispiegamento delle forze di polizia
stato catturato da una squadra dell interpol
È stato catturato da una squadra dell'Interpol
andr nel carcere di oristano
Andrà nel carcere di Oristano
a bordo dell aereo che lo ha riportato nel nostro paese
A bordo dell'aereo che lo ha riportato nel nostro Paese
stato arrestato in bolivia
È stato arrestato in Bolivia
da l stato estradato senza passare per il brasile
Da lì è stato estradato, senza passare per il Brasile
il passaporto che aveva in tasca
Il passaporto che aveva in tasca
l arresto
L'arresto
(tutte le foto sono ansa)
(Tutte le foto sono Ansa)
di

CHI È:

L'ARRIVO A CIAMPINO:

ALTRI CASI DI "PRIMULE ROSSE":

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...