CRONACA - ITALIA

i dati

In Italia 26.831 contagi e 217 morti: fatti più di 200mila tamponi

I numeri dell'epidemia nel bollettino del 29 ottobre

Sono 26.831 i nuovi contagi rilevati nel bollettino del ministero della Salute del 29 ottobre su 201.452 tamponi effettuati. Nuovo record sia per quanto riguarda i contagi che per i tamponi, per la prima volta sopra i 200mila. Ieri i casi erano 24.991. Sale lievemente, dal 12,5% al 13,3% la percentuale tra positivi e tamponi. E sale ancor di più quella tra positivi e casi testati, dal 20,51% di ieri al 22,57% di oggi.

Il totale dei contagi supera quota 600mila, attestandosi a 616.595.

I decessi sono 217 (ieri 205), e portano il totale a 38.122. Con i 3.878 odierni, sale a 279.282 il numero dei guariti da inizio epidemia.

Le persone attualmente positive sfiorano quota 300mila, sono 299.191, 22.734 in più di ieri. In crescita i pazienti in terapia intensiva (1.651, 115 in più rispetto a ieri) e i ricoverati con sintomi (15.964, +983 nelle ultime 24 ore. I restanti 281.576 positivi sono in isolamento domiciliare.

SUL TERRITORIO - Numeri sempre più drammatici in Lombardia, con 7.339 nuovi casi, 57 morti, 53 terapie intensive e 283 ricoveri in più.

La Campania supera i 3mila casi giornalieri (3.103), poi Piemonte 2.585, Veneto 2.109, Lazio 1.995, Toscana 1.966, Emilia Romagna 1.545, Liguria 1.018, Sicilia 789, Puglia 716.

Quanto ai decessi: ben 27 in Piemonte, 20 in Campania, 16 in Veneto, 15 nel Lazio, 13 in Toscana e Sicilia.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}