CRONACA - ITALIA

La proposta

Toti: "Il Paese è stremato dal precedente lockdown, convinciamo gli anziani a stare a casa"

"Abbiamo bisogno di soluzioni che ci consentano di convivere con il virus nel medio-lungo periodo, i nostri anziani sono quelli che stanno più tempo in ospedale"
giovanni toti (foto ansa)
Giovanni Toti (foto Ansa)

"Se dovremo andare avanti a lungo con questa pandemia, forse dovremo pensare a strumenti più sofisticati: la protezione delle persone più esposte e pluri-patologiche, per segmentare in modo diverso gli interventi".

Sono le parole del presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, a "Unomattina" su Rai 1.

"Sappiamo che dobbiamo battere il contagio, ma sappiamo anche che abbiamo un Paese stremato dal precedente lockdown con un Pil che cala di oltre il 10%", ha commentato.

"Abbiamo bisogno di soluzioni che ci consentano di convivere con il virus nel medio-lungo periodo, i nostri anziani sono quelli che stanno più tempo in ospedale, dobbiamo convincere loro a stare a casa", ha spiegato ancora Toti intervenendo a 'Unomattina' su Rai 1.

"Stiamo un po' semplicisticamente andando a colpire sempre le stesse persone: bar, ristoranti, teatri, che sono in ginocchio. - ha sottolineato - Tutta quella parte che riteniamo 'superflua' della nostra vita, ma per chi la produce non è così superflua".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}