CRONACA - ITALIA

il dietrofront

Regione Calabria reintroduce i vitalizi, poi ci ripensa: "Il 3 giugno li aboliamo"

"Proprio mentre cittadini e imprese sono duramente colpiti dalla crisi", aveva attaccato Luigi Di Maio
la sede del consiglio regionale della calabria (ansa)
La sede del Consiglio regionale della Calabria (Ansa)

La Regione Calabria ieri in una seduta lampo del consiglio regionale ha votato per la reintroduzione dei trattamenti di fine mandato, o vitalizi, per i consiglieri.

Poi, dopo le critiche, ci ha ripensato.

Duro l'attacco di Luigi Di Maio. "Non smetterò mai di sottolineare l'impegno delle Regioni e dei governatori, che più di tutti sono stati sul campo, affrontando con il massimo sforzo questa emergenza", premette il titolare della Farnesina.

"Però - aggiunge in un post sul suo profilo Facebook - non posso rimanere in silenzio davanti a una cosa del genere. Mentre i cittadini hanno serie difficoltà economiche e le imprese sono colpite duramente dalla crisi, la Regione Calabria reintroduce il vitalizio. Davvero surreale".

Il ministro chiede un ripensamento ai consiglieri calabresi.

"Leggo di consiglieri regionali che adesso vorrebbero tornare sui propri passi. Bene, abolite subito questa legge. La politica deve dare il buon esempio, e se non riesce a farlo in una situazione del genere, allora significa che non lo farà mai più".

Nel pomeriggio, a quanto si apprende, il Consiglio regionale ha deciso di riunirsi in seduta straordinaria mercoledì 3 giugno con un solo punto all'ordine del giorno: l'abrogazione totale della proposta di legge con cui sono state apportate modifiche ai vitalizi.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}