CRONACA - ITALIA

l'anniversario

La Polizia festeggia 168 anni. Nel 2019 15mila arresti e 10mila kg di droga sequestrati

Mattarella: "Un pensiero a tutte le donne e gli uomini che tutelano la nostra sicurezza"
(polizia di stato twitter)
(Polizia di Stato Twitter)

'Italia rende omaggio alla Polizia di Stato, di cui oggi ricorre il 168esimo anniversario di fondazione.

Nell'occasione, è arrivato al corpo un messaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha rivolto "un pensiero alle donne e agli uomini della polizia dl stato che ogni giorno operano a tutela della sicurezza, della legalità e della libertà delle persone".

La ricorrenza è anche occasione per snocciolare i dati sull'attività 2019 della Polizia di Stato, da Nord a Sud. Di seguito, i numeri più salienti.

15MILA ARRESTI - Lo scorso anno sono state oltre 5 milioni (5.027.291) le chiamate al 113, con 823mila interventi e 4,4 milioni di persone controllate, 15.204 arresti e 73.364 denunce.

DROGA - Oltre 1000 chili di cocaina, più di 140 di eroina, 3.500 Kg di hashish e 5.500 di marijuana che sommate ad altre droghe sintetiche fanno un totale di 10.321 chili sequestrati nelle 8.471 operazioni antidroga della Polizia di Stato in un anno di attività. Le persone segnalate all'autorità giudiziaria sono state complessivamente 10.231, in stato di arresto 7.381. I minori fermati per questioni di droga 361.

LATITANTI - Il 2019 è stato caratterizzato "da un significativo impegno sia in ambito operativo, nella ricerca e cattura di latitanti, sia nella definizione di accordi e intese operative".

Nel corso dell'anno, sottolinea la Polizia di Stato, "l'attività del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia ha consentito di portare a termine il rintraccio e l'arresto di 1.595 latitanti, 747 dei quali individuati in 42 Paesi stranieri in forza di provvedimenti emessi delle Autorità

Giudiziarie italiane, i restanti 848 rintracciati sul territorio nazionale in esecuzione di analoghi provvedimenti emessi dalle corrispondenti Autorità Giudiziarie di 72 Paesi esteri".

CONTROLLI STRADALI - Il Programma di azione europea sulla sicurezza stradale 2010-2020 individua quale finalità prioritaria la riduzione del 50% del numero delle vittime sulla strada. La Polizia Stradale, anche nel 2019, ha fornito il proprio contributo attraverso l'attività di prevenzione e sensibilizzazione, al fine di raggiungere tale obiettivo. Con 472.345 pattuglie di vigilanza stradale, sono state contestate 2.047.061 infrazioni al Codice della strada, controllati con etilometri e/o precursori 1.288.428 conducenti, di cui 17.368 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica e 1.362 denunciati per guida sotto l'effetto di stupefacenti.

NELLE STAZIONI - Il 2019 ha visto impegnati anche i 4.081 operatori della Polizia Ferroviaria nella tutela di milioni di persone che ogni giorno utilizzano i 9.000 treni, circolanti su oltre 17.000 km di rete ferroviaria, e frequentano le 2.500 stazioni dislocate sul territorio nazionale. Sono stati 192.706 i servizi di vigilanza effettuati nelle stazioni, 21.813 i pattugliamenti lungo le linee ferroviarie, 48.954 i servizi di scorta a bordo di 106.149 treni; 1.899 i controlli straordinari all'interno delle aree ferroviarie; 1.666.839 le persone identificate, 1.173 quelle arrestate e 9.610 le indagate.

IL MINISTRO - Alla Polizia di Stato è arrivato anche il saluto del ministro dell'Interno Luciana Lamorgese. "Nei confronti della polizia di Stato - ha spiegato Lamorgese - il Paese esprime un sempre più diffuso sentimento di gratitudine proprio in ragione di quella riconosciuta capacità di coniugare professionalità, responsabilità e attenzione ai bisogni di chi è in difficoltà, che è poi il vostro motto: 'Esserci sempre'".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}