CRONACA - ITALIA

roma e milano

A Pasqua più controlli per evitare gite fuori porta: saranno battuti parchi, laghi e litorale

La capitale sarà super controllata dalle forze dell'ordine per far rispettare le restrizioni. Come anche Milano e la Lombardia
uno scorcio del parco sempione a milano (ansa)
Uno scorcio del Parco Sempione a Milano (Ansa)

Rafforzamento dei controlli sui litorali, strade, autostrade e parchi cittadini.

ROMA - Sono alcune delle misure di sicurezza che verranno predisposte dalla Questura di Roma in occasione del weekend di Pasqua per verificare il rispetto delle misure di contenimento del coronavirus.

Il rafforzamento delle misure scatterà a partire dal sabato.

Posti di blocco e di controllo delle forze dell'ordine sulle consolari e sulle principali direttrici verso fuori città, ma anche verifiche delle persone che si spostano a piedi. Sotto la lente il litorale, i laghi e i parchi più importanti della città. I servizi specifici nei parchi interesseranno anche quelli chiusi in seguito alle misure per il contenimento del coronavirus e verranno intensificati in particolare il giorno di Pasquetta.

MILANO - Dello stesso avviso il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, che ha dichiarato quanto si debba essere "particolarmente rigorosi" nei controlli sul rispetto delle ordinanze antiCovid durante le feste "pasquali", ricordando che la Regione ha stanziato circa 500 mila euro per potenziare il lavoro delle polizie locali."Il controllo avverrà dappertutto ma in particolare nelle vie dove passano grandi flussi, come le autostrade". A Pasqua "la nostra gente è abituata a girare, ma quest'anno non si può più fare. Bisogna essere severi", ha concluso Fontana.

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}