CRONACA - ITALIA

il blitz

Un kg di coca e migliaia di euro: Roma, cagliaritano in manette

Un 66enne di origine sarda arrestato dalla Polizia della Capitale: nascondeva droga e soldi in un vano segreto del bagno
il quartiere primavalle a roma (wikipedia) nel riquadro il vano segreto (polizia)
Il quartiere Primavalle a Roma (Wikipedia). Nel riquadro, il vano segreto (Polizia)

Il negozio che gestiva, a Roma, nel quartiere di Primavalle, era solo una copertura per ben altro tipo di attività: lo smercio di cocaina. Il "magazzino" per tenere la sostanza illegale era invece il suo appartamento.

Ma ora la Polizia lo ha scoperto e arrestato: si tratta di un 66enne di Cagliari, che nel corso di un blitz è stato trovato in possesso di circa un chilo di sostanza stupefacente e di quasi 16mila euro in contanti, probabile frutto del giro di spaccio.

Gli agenti sono arrivati a lui insospettiti dal continuo - e sospetto - viavai all'interno dell'attività commerciale.

Dunque hanno deciso di far scattare un controllo, condotto con l'ausilio delle unità cinofile della Questura della Capitale.

Prima è stato perquisito il negozio, dove sono saltati fuori sette involucri contenenti droga.

Poi i poliziotti hanno passato al setaccio la sua abitazione, trovando altri sette etti di cocaina e il denaro contante.

Ricerca non facile, in quanto il 66enne usava - per nascondere droga e soldi - uno stratagemma. Aveva creato infatti un vano nel bagno, invisibile a prima vista perché coperto da una piastrella, fissata alla parete con una calamita.

Ma gli agenti sono riusciti a smascherare il trucco e a mettere le manette ai polsi dell'uomo, nei confronti del quale è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...