CRONACA - ITALIA

firenze

Benzina per eliminare i pidocchi alla figlia, madre patteggia una condanna a sei mesi

Il liquido prese subito fuoco per via di un fornello acceso, ustionando gravemente la 12enne il cui volto è sfigurato
immagine simbolo (foto pixabay)
Immagine simbolo (foto Pixabay)

Ha patteggiato una condanna a sei mesi di reclusione davanti al gup di Firenze la donna di 40 anni accusata di lesioni personali gravissime per aver ustionato la figlia dodicenne nel tentativo di toglierle i pidocchi.

Nel luglio 2017 la donna cercò di eliminare i pidocchi applicando un impacco con la benzina sui capelli della figlia. Le due erano in cucina, e il liquido prese subito fuoco a causa di un fornello acceso.

La bimba ha riportato gravissime ustioni sul 30% del corpo, oltre a lesioni da inalazione che costrinsero i medici all'induzione in coma farmacologico.

Sottoposta a numerosi interventi chirurgici, riportò una prognosi di oltre 70 giorni. Il volto della piccola è sfigurato.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...