CRONACA - ITALIA

nuovi sbarchi

Migranti a Lampedusa, lo sdegno dei residenti: "Così non si va avanti"

Intorno a mezzanotte sono arrivate altre 25 persone, sbarcate davanti a un ristorante pieno di turisti
lo sbarco a pozzallo (ansa)
Lo sbarco a Pozzallo (Ansa)

Continuano gli "sbarchi" fantasma a Lampedusa.

Dopo l'arrivo di un barchino con 55 persone a bordo al largo delle acque dell'isola siciliana, poco prima della mezzanotte di ieri sono arrivati direttamente a Lampedusa, di fronte a un ristorante pieno di turisti, 25 migranti a bordo di un piccolo motoscafo di colore bianco. Tra loro due minori e una donna.

"Arriviamo dal Ciad, dal Marocco, dall'Egitto e dal Ghana", ha spiegato uno dei migranti appena sbarcati: "Ci abbiamo impiegato 25 ore per arrivare qui, ma finalmente ce l'abbiamo fatta".

I migranti sono stati accompagnati nella notte all'hotspot di contrada Imbriacola dove si trovano anche i 40 naufraghi sbarcati dalla Sea Watch.

Non sono mancate le tensioni, con un gruppo di lampedusani che ha iniziato a inveire contro gli extracomunitari ma anche con le forze dell'ordine: "Ve li fate passare sotto gli occhi e non fate niente per impedire il loro arrivo. Così non può continuare".

La piccola imbarcazione è stata poi portata via da tre uomini della Guardia costiera e sarà sequestrata.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...