CRONACA - ITALIA

Napoli

La ex lo rifiuta a "C'è posta per te", lui accoltella il rivale: condannato

Per il giovane una pena di otto anni per tentato omicidio premeditato
immagine simbolo (archivio l unione sarda)
Immagine simbolo (Archivio L'Unione Sarda)

Dopo che la ex si era rifiutata di perdonarlo a "C'è posta per te", ha accoltellato il suo rivale in amore.

Dopo l'annullamento in Cassazione, la Corte di Appello di Napoli ha condannato nuovamente a otto anni di carcere Emanuele Colurcio, che nel gennaio del 2016, a 22 anni, ferì il nuovo fidanzato della ex, Alessia, a Napoli, dopo aver tentato di riconquistarla nel programma condotto da Maria De Filippi.

La vittima, un giovane di nome Domenico, riportò gravissime lesioni all'addome.

Il ragazzo venne condannato a 14 anni in primo e secondo grado.

Tra i capi di imputazione, oltre al tentato omicidio premeditato, anche il porto illegale del coltello e atti persecutori sulla ex.

Il suo avvocato aveva presentato ricorso in Cassazione e la sentenza era stata annullata per quanto riguardava l'aggravante dei motivi abietti e futuli.

Ieri il ragazzo è stato condannato per il reato di tentato omicidio premeditato.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...