ECONOMIA

attesa per la proroga

Sardegna: continuità territoriale scaduta, ma Tirrenia continuerà a operare sino al 9 marzo

L'assessore Todde: "Inascoltati dal governo"
una nave tirrenia (archivio l unione sarda)
Una nave Tirrenia (archivio L'Unione Sarda)

Una settimana di respiro per i collegamenti marittimi tra la Sardegna e la Penisola.

In assenza di comunicazioni da parte del ministero dei Trasporti sulla scadenza della proroga per la continuità territoriale il 28 febbraio, Tirrenia ha deciso di effettuare sino a martedì 9 marzo le rotte in convenzione ormai scaduta: rotte Civitavecchia-Cagliari, Cagliari-Palermo, Cagliari-Napoli, Genova-Olbia e Termoli-Tremiti.

Per quest'ultima tratta c'è una novità in più: il sindaco delle Isole Tremiti, Antonio Fentini, ha avuto rassicurazioni dai funzionari del Ministero sul prosieguo del collegamento "fino a quando non ci sarà la gara di appalto prevista per il 21 aprile".

Salva la tratta Porto Torres-Genova, come del resto la compagnia aveva annunciato già a novembre, quando con una lettera alle istituzioni aveva annunciato l'imminente stop ai collegamenti, poi rinviato.

"I sardi e la Sardegna non devono rimanere isolati: il Governo deve intervenire affinché la proroga della continuità marittima venga estesa immediatamente in attesa dell'aggiudicazione del nuovo bando - tuona l'assessore regionale dei Trasporti della Sardegna, Giorgio Todde -. Abbiamo detto e ribadito al Ministero, purtroppo inascoltati, che i tempi tecnici per bandire e aggiudicare il nuovo bando entro il 28 febbraio non erano compatibili con la procedura messa in atto, rendendo necessario un decreto di proroga fino alla aggiudicazione del bando ma nulla è stato fatto. Ora bisogna rimediare subito con un provvedimento che metta in sicurezza i collegamenti con l'Isola".

"La Regione ha profuso un grande impegno nell'incalzare ministro e Ministero con solleciti e proposte. essendo la materia di esclusiva competenza del Ministero. ma purtroppo siamo rimasti inascoltati - sottolinea l'assessore. Rileviamo, tra l'altro, che sono stati predisposti due bandi di gara sulle tratte Olbia - Civitavecchia e Civitavecchia - Arbatax - Cagliari senza il parere della Regione Sardegna e quindi in assenza dell'intesa come previsto. E questo fatto grave potrebbe determinare una impugnazione da parte nostra".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}