ECONOMIA

l'intesa

Edilizia, liquidità per aprire i cantieri sardi: accordo Confartigianato-Intesa Sanpaolo

La misura prevede il sostegno della banca nella fase di esecuzione dei lavori
un cantiere edile (archivio l unione sarda)
Un cantiere edile (archivio L'Unione Sarda)

Superbonus 110 percento, occasione da sfruttare: Confartigianato Imprese e Intesa Sanpaolo hanno sottoscritto un accordo che metterà a disposizione delle imprese sarde delle costruzioni soluzioni innovative per gli interventi previsti dai meccanismi dell'incentivo.

Le misure: sostegno nella fase di esecuzione dei lavori e liquidità anche per aprire i cantieri.

"L'accordo - dichiarano il presidente di Confartigianato Sardegna, Antonio Matzutzi e il segretario regionale Daniele Serra - consente di fornire alle imprese uno strumento importante per applicare la cessione del credito negli interventi per utilizzare il superbonus 110% e gli altri incentivi fiscali legati alle ristrutturazioni edili. Si tratta di un'opportunità in più a sostegno delle esigenze finanziarie delle imprese per accompagnarne la ripresa".

L'accordo prevede anche finanziamenti nella forma di "anticipo contratti" finalizzati ad accompagnare le imprese nella gestione degli appalti e nell' esecuzione dei lavori fino al loro completamento, anche grazie al sostegno del Fondo Centrale di Garanzia.

"Nel corso - afferma Stefano Barrese, responsabile della Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo - di questi difficili mesi abbiamo predisposto numerose iniziative come le moratorie, crediti fino a 30mila euro, finanziamenti con Garanzia Sace e altre garanzie dello stato per favorire investimenti, innovazione, economia circolare e ogni progetto di sviluppo per le nostre piccole e medie imprese. Il rilancio delle PMI passerà anche dalla realizzazione di obiettivi sostenibili".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}