ECONOMIA

la ripartenza

Artigianato, contributi a fondo perduto estesi al 40 per cento

Solinas: 15 milioni per sostenere gli imprenditori"
un artigiano (archivio l unione sarda)
Un artigiano (Archivio L'Unione Sarda)

Sono state approvate le nuove modalità per la concessione dei contributi diretti alle operazioni di credito agevolato e di locazione finanziaria per le imprese artigiane.

Per la prima volta la Giunta regionale, in seguito alla proposta dell'assessore al Turismo, Artigianato e Commercio, Gianni Chessa, ha innalzato l'entità del fondo perduto dal 10 al 40%.

"È indispensabile valorizzare le attività del settore dell'artigianato, punto d'orgoglio della Sardegna. Abbiamo stanziato 15 milioni di euro per sostenere gli imprenditori nella fase della ripartenza" ha commentato il presidente della Regione, Christian Solinas.

Per ottenere le agevolazioni - concesse fino a esaurimento risorse - le imprese dovranno rivolgersi ad Artigiancassa, che gestirà le somme.

"Anche grazie ad un attento confronto con le associazioni di categoria, abbiamo ritenuto necessario - ha spiegato Chessa - fornire alle imprese un supporto migliorativo in termini di efficacia degli incentivi concessi ai sensi della Legge 949. Si tratta di un potenziamento straordinario delle misure previste in favore del comparto. Inoltre, per consentire una più ampia fruibilità degli incentivi, e di conseguenza dare un ulteriore impulso alla ripresa economica, abbiamo voluto accordare le agevolazioni ai finanziamenti stipulati ed assegnati ed alle operazioni di leasing formalizzate a decorrere dal 2 gennaio 2020".

Il contributo potrà essere erogato in un'unica soluzione per le iniziative ad investimento netto, o in due quote successive per i contratti di leasing.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}