ECONOMIA

il progetto

Progetto S.mar.t.i.c.: 15 aziende col marchio Quality Made

La presentazione a Porto Torres, al Museo del Porto
i titolari delle aziende certificate (foto l unione sarda pala)
I titolari delle aziende certificate (foto L'Unione Sarda - Pala)

Quindici aziende del territorio certificate riunite dal marchio transfrontaliero di sostenibilità e identità culturale Quality Made.

Tutto all'insegna della sostenibilità e del turismo consapevole in un progetto di ampio respiro che lega Francia e Italia attraverso 5 regioni, tra cui la Sardegna, stimolando la contaminazione di culture e proposte volte alla valorizzazione dei rispettivi territori.

Il marchio creato dal progetto S.mar.t.i.c. - capofila la cooperativa Itinera Progetti e Ricerche con sede a Livorno - è stato presentato a Porto Torres al Museo del Porto. Riunisce 74 imprese di Var, Corsica, Liguria, Sardegna e Toscana.

Nell'Isola 15 le aziende sarde che hanno ottenuto la certificazione, 7 sono di Porto Torres quali Archeotorres, Asinara 4x4, L'Ibis Società, Scoprisardegna, Shardana, Turista No Problem, Turris Bisleonis, a cui si uniscono: Asinara Escursioni (Sassari), Mangiasardo (Alghero), Sardabus (Badesi), Camù e Trip Sardegna di Cagliari), International Tour (Santa Teresa di Gallura), Just Sardinia (Santa Teresa di Gallura), Flag Pescando Sardegna Centro Occidentale (Cabras).

Il minimo comune denominatore tra le imprese è l'ambito turistico-culturale, con attenzione particolare all'identità dei luoghi.

"Il marchio Quality Made si pone come obiettivo quello di creare una rete sinergica tra tutti coloro che operano basandosi sui valori della sostenibilità sociale, culturale e ambientale. Un'idea è quella di destagionalizzare i prodotti per creare un'offerta in bassa e media stagione ad esempio organizzando weekend tematici o legati a particolari esperienze che possano attivare sinergicamente le imprese dei vari territori", hanno detto i responsabili del progetto S.mar.t.i.c., Fabio Baglioni e Manolo Valori.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...