CULTURA

Mogoro, torna la rassegna "Ultimo teatro" di Tragodia: "Una missione culturale"

gli attori di tragodia di mogoro (antonio pintori)
Gli attori di Tragodia di Mogoro (Antonio Pintori)

"Il titolo della rassegna è stato appositamente scelto con l'augurio che il teatro in provincia non sia più ultimo. E per sottolineare l'opportunità che i cittadini, anche gli ultimi, possano usufruire di un servizio ludico-culturale".

Così Virginia Garau, regista, mente e motore del Teatro Tragodia di Mogoro, ha presentato la nuova edizione della rassegna "Ultimo Teatro", organizzata dal gruppo teatrale mogorese e che inizierà domenica 30 settembre alle 18 nel teatro della fiera del tappeto di piazza Martiri con la compagnia "La Maschera" e "C'era Una Volta Ettore Petrolini".

Prosegue così la scommessa del teatro nelle zone interne.

Una missione di Tragodia sin dalla sua nascita oltre trent'anni fa: creare occasioni di crescita culturale, ma anche di socializzazione, grazie al teatro e alle storie raccontate sul palcoscenico.

Storie che fanno sorridere, ma anche riflettere. La rassegna gode anche del patrocinio del Comune e della Regione.

Garau ha aggiunto: "Le stagioni precedenti hanno registrato un maggior afflusso di pubblico grazie anche al numero crescente di abbonati. Ultimo Teatro ospita sempre le ultime produzioni delle migliori compagnie teatrali dell'isola e da modo anche al pubblico di provincia di assistere a spettacoli di ottimo livello con temi attuali e linguaggi artistici innovativi".

Domenica 7 ottobre Actores Alidos con "Gramsci Antonio: presente!", il 14 ottobre "Angeli" dei Figli d'Arte Medas, il 21 ottobre Il Crogiuolo in "Grazia Deledda con i baffi!".

Domenica 11 novembre unico appuntamento nel teatro "La Fabbrica delle Gazzose" con gli attori di Tragodia e "15-18. La Grande Guerra". Ancora il 18 novembre sarà di scena la compagnia Bocheteatro in "Colpevoli di Viaggio" e infine, domenica 15 novembre, il Teatro d'Inverno con "Una Giornata Particolare".

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...