CRONACA ITALIANA

Omar rivela ricatto di Erika in Tv:
"Sei uomo? Uccidi la mia famiglia"

"Per anni ho avuto l'incubo delle urla di Gianluca e della madre di Erika che le diceva 'ti perdono, ti perdono' ". Omar Favaro racconta questa sera in esclusiva a Matrix l'efferato delitto da lui commesso il 21 febbraio 2001 a Novi Ligure (Alessandria) con Erika De Nardo. Omar è stato condannato a 14 anni di reclusione ed è tornato in libertà il 3 marzo dello scorso anno
omar favaro ospite della trasmissione tv matrix canale 5
Omar Favaro ospite della trasmissione tv Matrix, Canale 5

Erika invece è stata condannata a 16 anni (la ragazza è da alcuni giorni in una comunità e tornerà libera il prossimo 5 dicembre). "Sentivo quelle parole - racconta Omar - e andavo avanti e indietro nella cucina". Ora si rammarica "di non aver avuto la forza di aiutarla nel modo giusto". E ricorda che Erika voleva attendere il rientro in casa del padre per uccidere anche lui. "Ma io - spiega Omar - ho detto: 'me ne vado'. Lei non voleva. Mi ha chiesto di prendere i coltelli". Solo così Erika, sempre secondo quanto riferito da Omar, rinunciò al suo proposito. "Mi chiedo ancora - dice il giovane - perché Erika odiasse così tanto la sua famiglia. Pensavo fosse gelosia nei confronti del fratellino, ma ora sono convinto che ci dovesse essere altro, perché Omar dice che Erika gli chiedeva "ossessivamente" di uccidere la sua famiglia anche mentre avevano rapporti sessuali. Un gesto che doveva servire a "dimostrare di essere un vero uomo e amarla veramente". Oggi - conclude - "io non sono più quel ragazzo. Ora chiedo la possibilità di tornare a vivere, ma temo il pregiudizio".


UOL Unione OnLine







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...