CRONACA - ITALIA

Corteo antirazzista a Bari, due feriti: "Aggressione squadrista"

Armati di mazze e cinghie, hanno aggredito i manifestanti che ieri sera hanno partecipato al corteo "Mai con Salvini" che si è svolto a Bari.

Due persone sono rimaste ferite, si tratta di Antonio Perillo, assistente di Eleonora Forenza (eurodeputata), e Claudio Riccio, di Sinistra Italiana.

Gli aggressori erano almeno 5 e hanno colpito i manifestanti al volto e alla testa provocando diverse ferite.

In Questura sono stati portati numerosi esponenti di Casapound: secondo la loro versione sono stati provocati e insultati e hanno quindi reagito con violenza; i feriti invece hanno raccontato di aver subito un "agguato squadrista" mentre stavano tornando a casa dopo il corteo.

"Credo che sia inaudita un'aggressione di una squadra fascista in pieno centro a Bari - sono state le parole di Forenza -, un fatto che riporta questa città e questo Paese ai tempi più bui e credo che sia inammissibile, intollerabile. Eravamo in piazza per manifestare contro il razzismo e il fascismo ed è evidente che ci sarà ancora bisogno di manifestare".

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...