CRONACA - ITALIA

Rita Dalla Chiesa a Salvini: "La scorta a Saviano sì e al capitano Ultimo no?"

"In questo foglio c'è scritto che, dal 3 settembre, verrà tolta la scorta al Capitano Ultimo. A colui che arrestò Totò Riina. Il 3 settembre venne anche ucciso mio padre. Ministro Matteo Salvini lei sa di questa aberrante decisione? La scorta a Saviano sì, e a Capitano Ultimo no?".

Il post pubblicato su Facebook da Rita Dalla Chiesa

In un post pubblicato su Facebook, Rita Dalla Chiesa - figlia del generale Carlo Alberto, ucciso dalla mafia nel 1982 - si rivolge al ministro dell'Interno Matteo Salvini, che lo scorso giugno aveva dichiarato di voler valutare se confermare o meno la scorta allo scrittore napoletano.

L'autore vive da anni sotto protezione dopo le minacce ricevute dalla camorra in seguito alla pubblicazione del libro "Gomorra", diventato un bestseller internazionale.

Nel messaggio la giornalista e presentatrice televisiva posta anche una foto del provvedimento dell'Ufficio Centrale Interforze per la Sicurezza Personale con cui, a partire dal prossimo 3 settembre, sarà revocata la scorta al colonnello Sergio Di Caprio - detto Ultimo - che nel 1993 ha arrestato il boss di Cosa Nostra Totò Riina.

Lo scorso febbraio aveva rinunciato al titolo di Cavaliere dell'Ordine "al merito della Repubblica italiana". Titolo che gli era stato poi per questo revocato dal Quirinale.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...