CRONACA - ITALIA

Genova, sono 38 i morti accertati. Il Procuratore: "Non è una fatalità"

il crollo (foto ansa)
Il crollo (foto Ansa)

Sono andati avanti tutta la notte e tutto il giorno gli scavi sotto le macerie di Ponte Morandi, il viadotto dell'autostrada A10 di Genova che ieri alle 12 ha trascinato al suolo almeno 30 auto e tre tir in un boato, in un volo di 90 metri.

I soccorritori sono al lavoro da ore per recuperare i dispersi, davanti a una città ammutolita che per oggi e domani osserverà due giornate di lutto.

Sull'area stanno operando circa un migliaio di soccorritori tra Vigili del fuoco, tecnici sanitari e forze dell'ordine, con l'unico obiettivo di tirare fuori dalle macerie quanti più sopravvissuti possibili.

Il bilancio per il momento è già altissimo: 38 le vittime, secondo i dati confermati dalla Prefettura, tra cui tre bambini di 8, 12 e 13 anni. Almeno 16 i feriti. E ci sono anche oltre 440 sfollati, con undici palazzi evacuati.

Ansa
Ansa

"Le ricerche continuano, stiamo operando con la stessa forza giorno e notte 24 ore su 24 fino ad aver controllato tutte le macerie. Le ultime vittime estratte sono state trovate nel tardo pomeriggio di ieri. Non perdiamo la speranza di trovare ancora superstiti", ha spiegato Emanuele Gissi, dirigente dei Vigili del fuoco.

Quel che resta del ponte Morandi (foto Ansa)
Quel che resta del ponte Morandi (foto Ansa)

"Lo scenario che si è configurato fin dalle prime ore è stato difficilissimo - ha raccontato uno dei tecnici del centro operativo membro del team di maxi emergenza del 118 di Genova, tra i primi ad arrivare sul posto - ci siamo occupati di mettere in piedi un centro medico avanzato entro la prima ora. La difficoltà di questo scenario era la multifocalità: 5 aree completamente separate tra di loro in cui operare con azioni completamente diverse".

"Poi il cumulo di macerie che ha richiesto un enorme lavoro in corda dei Vigili del fuoco e pazienti intrappolati. Lo scenario del greto del torrente. Nei primi minuti abbiamo soccorso una quindicina almeno di pazienti vivi. Io so quello che ho visto, persone sopravvissute dopo un impatto del genere".

La parte del ponte rimasto in piedi (foto Ansa)
La parte del ponte rimasto in piedi (foto Ansa)

L'INCHIESTA - La Procura di Genova, intanto, ha aperto un'inchiesta per disastro colposo e omicidio colposo plurimo a carico di ignoti per accertare le cause di quella che il Procuratore capo Francesco Cozzi ha definito "una tragedia immane e insensata".

"Non è stata una fatalità, ma un errore umano a causare il crollo", ha affermato senza mezzi termini il Procuratore del capoluogo ligure.

PERICOLO ALTRI CROLLI - Intanto le operazioni di scavo e ricerca sono state momentaneamente sospese perché è a rischio crollo una parte del pilone autostradale rimasto in piedi ma pericolante. I vigili del fuoco stanno effettuando le verifiche di stabilità. La struttura incombe sulle case, il timore e che il cedimento di quel pilone possa far collassare la struttura sulle abitazioni.

Sono 632 in tutto le persone evacuate, e il sindaco di Genova Marco Bucci lancia l'allarme: "Stiamo lavorando per dare una casa a 311 famiglie. Faremo un budget ad hoc, perché temo che per un lungo periodo queste persone non potranno rientrare nelle loro abitazioni. Ho seri dubbi che le case sotto il ponte possano essere mantenute: non si possono salvare perché sono sotto un ponte che ha buone possibilità di essere abbattuto.

(Unioneonline/D-L)

IL CROLLO:

LE IMMAGINI DELLA TRAGEDIA:

genova il crollo del ponte morandi
Genova, il crollo del ponte Morandi
si parla di 35 morti
Si parla di 35 morti
si contano 15 feriti
Si contano 15 feriti
i soccorritori hanno estratto dalle macerie quattro feriti
I soccorritori hanno estratto dalle macerie quattro feriti
le vittime sono destinate ad aumentare
"Le vittime sono destinate ad aumentare"
una cinquantina le persone sfollate
Una cinquantina le persone sfollate
tra i sopravvissuti anche un sardo residente a savona
Tra i sopravvissuti anche un sardo residente a Savona
il bilancio delle vittime provvisorio
Il bilancio delle vittime è provvisorio
i soccorsi
I soccorsi
l ipotesi di un cedimento strutturale (foto ansa)
L'ipotesi è di un cedimento strutturale (foto Ansa)
di

I VOLTI DELLE VITTIME:

disastro di genova i volti delle vittime
Disastro di Genova, i volti delle vittime
in questa foto e nella precedente i fidanzati marta danisi 29 anni e alberto fanfani di 32 anni
In questa foto e nella precedente: i fidanzati Marta Danisi, 29 anni, e Alberto Fanfani, di 32 anni
ersilia piccinino suo marito roberto robbiano e samuele stavano partendo per la sardegna
Ersilia Piccinino, suo marito Roberto Robbiano e Samuele. Stavano partendo per la Sardegna
mirko vicini operaio dell amiu assieme al collega bruno casagrande lavorava nell isola ecologica sotto il viadotto
Mirko Vicini: operaio dell'Amiu assieme al collega Bruno Casagrande, lavorava nell'isola ecologica sotto il viadotto
melissa artus 22 anni e nathan gusman 20 anni con axelle nemati aliz plaze anche loro dovevano imbarcarsi per la sardegna
Melissa Artus, 22 anni, e Nathan Gusman, 20 anni. Con Axelle Nemati Alizè Plaze, anche loro dovevano imbarcarsi per la Sardegna
stella boccia 24 anni di monte san savino in provincia di arezzo con lei il fidanzato jesus erazo trujillo
Stella Boccia, 24 anni, di Monte San Savino, in provincia di Arezzo. Con lei il fidanzato Jesus Erazo Trujillo
carlos jesus erazzo trujillo
Carlos Jesus Erazzo Trujillo
andrea cerulli 48 anni calciatore amatoriale del genoa club portuali voltri
Andrea Cerulli, 48 anni, calciatore amatoriale del Genoa Club Portuali Voltri
luigi matti altadonna 35 anni
Luigi Matti Altadonna, 35 anni
elisa bozzo 34 anni
Elisa Bozzo, 34 anni
juan carlos pastenes e la moglie nora rivera
Juan Carlos Pastenes e la moglie Nora Rivera
marius djerri di origini albanesi
Marius Djerri, di origini albanesi
giovanni battiloro
Giovanni Battiloro
antonio stanzione
Antonio Stanzione
matteo bertonati
Matteo Bertonati
gerardo esposito
Gerardo Esposito
giorgio donaggio
Giorgio Donaggio
wiliam pouzadoux
Wiliam Pouzadoux
di

L'ATTACCO A AUTOSTRADE PER L'ITALIA:

LA SINISTRA PROFEZIA:

LE STORIE DELLE VITTIME:

L'EX PORTIERE DEL CAGLIARI:

LE REAZIONI DALL'ITALIA E DAL MONDO:

LA SOLIDARIETÀ DELLA GIUNTA PIGLIARU:

LA STORIA DEL PONTE:

BUFERA SOCIAL SUL GIORNALISTA BRITANNICO:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...