CAFFÈ SCORRETTO - IVAN PAONE

Ivan Paone

Profeti di sventura

C assandra è una figura della mitologia greca, citata da Omero, Apollodoro, Virgilio e Igino. È considerata una profeta di sventura che resta inascoltata. Narra il mito che, quando era bambina, alla nascita di Paride sentenziò che avrebbe provocato la distruzione di Troia. Priamo e Ecuba, re e regina della città, non le credettero. Questa Cassandra ne sapeva una più del diavolo. Quando Paride partì per raggiungere Sparta, disse che avrebbe rapito Elena e che gli avvenimenti successivi avrebbero causato la caduta di Troia. I greci, dopo dieci anni di inutile assedio, riuscirono a mettere a ferro e fuoco la città grazie a Ulisse e al suo cavallo, detto, appunto di Troia. Cassandra avvertì i concittadini per tempo: “Attenti, all'interno ci sono i soldati nemici”. Ma anche questa volta nessuno le credette. Ecco perché quando qualcuno prevede sciagure che ai più sembrano esagerazioni, viene definito “una cassandra”. Roberto Burioni, uno dei più illustri immunologi italiani, con grande anticipo aveva lanciato l'allarme sulla pericolosità del coronavirus e aveva sostenuto che l'unica contromisura utile era l'isolamento delle persone provenienti dalla Cina. Ma rispetto a Cassandra gli è andata peggio e si è preso del “fascioleghista”. E adesso siamo al punto in cui siamo.

IVAN PAONE

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...