#CARAUNIONE

La lettera del giorno: "Stupro a Bologna, ecco perché il prete non ha tutti i torti"

don lorenzo guidotti
Don Lorenzo Guidotti

Pubblichiamo oggi la riflessione di un lettore su un recente caso di cronaca svoltosi a Bologna.

***********************

"Gentile redazione,

con riferimento ai fatti recentemente accaduti a Bologna, dove un prete ha postato su Facebook alcuni commenti relativi ad una 17enne stuprata e di cui anche il vostro giornale ha dato bene cronaca, credo che Don Guidotti, pur magari esagerando per forma e modi, abbia parlato come dovrebbe parlare un padre.

La verità è che oggi i padri non hanno più voglia di dire verità spiacevoli ai loro figli. O non hanno voglia, così come troppo spesso fa l'opinione pubblica, di trasferire messaggi crudi o 'impopolari'.

E così i giovani ingenuamente vanno a sbattere la faccia contro una realtà che purtroppo non gli è stata spiegata in tutti i suoi aspetti.

Ecco, forse qualcuno che ogni tanto ricorda queste cose ci vuole. Che poi dire 'te lo sei cercata' non significa affatto dire 'te lo meriti'.

E ormai, da nonno di famiglia, aggiungo di più: sarebbe anche bene che questi discorsi fossero talvolta accompagnati da un bello scapaccione.

Perché dopotutto, meglio uno scapaccione oggi che qualcosa di ben più grave domani".

Mariano Cuccu - Cagliari

*************************

Potete inviare le vostre lettere e segnalazioni a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che denunciano disservizi o anomalie; non necessariamente condivide il contenuto riportato dai lettori che si assumono la responsabilità di quanto scrivono)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...