VIDEOGALLERY - CRONACA SARDEGNA

Sassari, sanzioni per la movida selvaggia

Comminata la prima sanzione accessoria al locale in centro città che, nel maggio scorso, non aveva rispettato le norme di contrasto al coronavirus. Il gestore dovrà chiudere le porte ai clienti alle 22 per cinque giorni consecutivi.
È stata l'ultima ordinanza del sindaco Campus del 24 giugno a definire i contorni dell'ammenda, infatti il nuovo documento dispone: "Per la prima violazione la chiusura anticipata". L'ordinanza del 18 maggio prevedeva che "i gestori di pubblici esercizi che somministrano alimenti e bevande devono assicurare il rispetto della distanza e impedire gli assembramenti, all'interno e all'esterno dell'attività" con lo stop fino a 30 giorni.
Ora con il principio di gradualità e proporzionalità, introdotto nel nuovo dispositivo, si tiene conto della reiterazione dell'illecito e si definisce la sanzione che, dopo la prima, impone: "la chiusura per 7 giorni; alla terza sanzione per 10 giorni e per le violazioni successive, serranda abbassata per 30 giorni". Il locale, finito nella rete dei controlli, dovrà chiudere anticipatamente anche nel weekend. Il gestore del noto bar di via Roma, aveva ricevuto, nella stessa sera, anche la multa per musica oltre l'orario.
Adriano Porqueddu

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...