hiroshima

(foto www.pixabay.com)
(foto www.pixabay.com)
Mondo

L'influenza aviaria si espande su Hiroshima: il contagio si diffonde a sei prefetture

Il primo caso era stato rilevato a inizio novembre, con un alto livello di patogenicità
#AccaddeOggi: 6 agosto 1945, Hiroshima viene devastata dalla bomba atomica
#AccaddeOggi: 6 agosto 1945, Hiroshima viene devastata dalla bomba atomica
Cronaca Italia

#AccaddeOggi: 6 agosto 1945, gli Usa bombardano Hiroshima

Little Boy viene sganciata dal B-29 statunitense Enola Gay sulla città nipponica alle 8.16 di mattina
Un'immagine dal cortometraggio "L'indifferenza alimenta la guerra" (foto da frame video)
Un'immagine dal cortometraggio "L'indifferenza alimenta la guerra" (foto da frame video)
Cultura

Mogoro, cortometraggi di pace per ricordare la tragedia di Hiroshima

Un'occasione per riflettere su una delle pagine più tragiche della storia recente
Cronaca Mondo

Nordcorea, il test nucleare 10 volte più potente di Hiroshima

L'escalation nucelare nordcoreana fa sempre più paura. Il Giappone stima che l'ultimo test nucleare effettuato dalla Corea del Nord abbia liberato 160 chilotoni di potenza, 10 volte l'energia della bomba atomica sganciata su Hiroshima. Intanto il presidente russo, Vladimir Putin, incontrando a Vladivostok il presidente sudcoreano Moon Jae-In, ha sottolineato la minaccia che Pyongyang rappresenta per il mondo intero. (Redazione Online/F)
inchiesta
Monteponi, nel bacino minerario dell'Iglesiente: nelle dighe di sterili sono contenuti tenori rilevantissimi di piombo e zinco, ma anche molte materie rare e critiche (L'Unione Sarda)
Monteponi, nel bacino minerario dell'Iglesiente: nelle dighe di sterili sono contenuti tenori rilevantissimi di piombo e zinco, ma anche molte materie rare e critiche (L'Unione Sarda)

Materie rare, “golpe” di Stato sulle miniere sarde

Il Governo emana un decreto che avoca a sé le competenze primarie della Regione sul demanio minerario
#cara unione
Il rendering della scuola (Archivio L'Unione Sarda)
Il rendering della scuola (Archivio L'Unione Sarda)

La nuova scuola dell’infanzia di via Leo: «Lavori a rilento e bambini penalizzati»

Abbandonata per un lungo periodo, doveva essere pronta nel giro di un anno