SPETTACOLI

Il concerto

Uto Ughi, dopo vent'anni a Cagliari il violinista che tutto il mondo ci invidia

L'appuntamento è per martedì 12 marzo al Teatro Lirico, i ricavati dello spettacolo in beneficenza
uto ughi (ansa)
Uto Ughi (Ansa)

Dopo quasi vent'anni di assenza, torna a Cagliari, sul palcoscenico del Teatro Lirico, Ugo Ughi, fra i più grandi musicisti del nostro tempo.

L'appuntamento con il virtuoso del violino, eccellenza della classica italiana nel mondo, è per martedì 12 marzo (alle 20.30), in un concerto organizzato dal Rotary Club - Cagliari Est e Quartu S. Elena, in collaborazione con il Ce.D.A.C., la Fondazione Teatro Lirico di Cagliari e il Banco di Sardegna, e con il supporto del gruppo editoriale L'Unione Sarda.

L'iniziativa nasce con l'obiettivo di promuovere un appuntamento culturale unico e di grande richiamo per l'Isola, e di raccogliere fondi a favore della Fondazione Rotary per le finalità delle campagne di servizio più importanti ed in particolare per "PolioPlus", il programma più ambizioso nella storia del Rotary e dedicato alla definitiva e globale eradicazione della paralisi infantile.

Una finalità importante, dunque, e che ha subito incontrato la sensibilità del grande maestro, accompagnato nell'occasione da Andrea Bacchetti, fra i più straordinari pianisti italiani al suo debutto a Cagliari.

Nel programma del concerto un itinerario musicale che attraversa Italia, Francia, Spagna, Austria, Polonia, Ungheria e Germania, con le composizioni di celebri autori quali Niccolò Paganini, Gaetano Pugnani, Ludwig van Beethoven, Camille Saint-Saëns, Pablo di Sarasate.

I biglietti, a tariffe più che accessibili, sono già disponibili alla biglietteria del Teatro Lirico, secondo i consueti orari di apertura del botteghino, e al BoxOffice di viale Regione Margherita 43 oppure contattando la CeDAC in occasione delle recite al Teatro Massimo.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...