POLITICA

consiglio regionale

M5S, il tribunale di Cagliari sospende l'espulsione di Carla Cuccu

L'esponente pentastellata aveva presentato ricorso parlando di "provvedimento ingiusto"
carla cuccu con di maio (ansa)
Carla Cuccu con Di Maio (Ansa)

L'espulsione di Carla Cuccu dal Movimento 5 Stelle è "illegittima".

Lo ha sancito il Tribunale di Cagliari, che ha disposto con decreto emesso nel pomeriggio di oggi, la sospensione dell'efficacia del provvedimento del M5S nei confronti della sua rappresentante in consiglio regionale, accogliendo l'istanza cautelare presentata dai suoi avvocati, Patrizio Rovelli e Lorenzo Borrè.

Il provvedimento di espulsione, firmato nelle scorse settimane dall'allora capo reggente Vito Crimi, era stato duramente contestato dalla Cuccu.

"Si è decretata la mia espulsione dal M5S per non meglio specificate condotte che avrei posto in essere dopo aver contestato un ingiusto provvedimento di sospensione", le sue parole. "Condotte che non mi sono mai state contestate e con riferimento alle quali non sono stata neppure messa nelle condizioni di difendermi".

Cuccu aveva anche parlato di "sconsiderata aggressione", giunta "in un momento in cui per gravi ragioni familiari ho dovuto chiedere temporaneo congedo dai lavori del Consiglio Regionale".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}