POLITICA

le elezioni

Città metropolitana di Cagliari, la maggioranza in consiglio è del centrodestra

Otto consiglieri, contro i cinque del centrosinistra. Appena uno dei 5 Stelle. Su 14 consiglieri solo una donna
palazzo regio (archivio l unione sarda)
Palazzo Regio (archivio L'Unione Sarda)

Maggioranza al centrodestra alle elezioni del Consiglio metropolitano di Cagliari. Le liste "Insieme" e "Città in cantiere" si sono aggiudicate otto seggi su 14, sei la prima, due la seconda. Cinque consiglieri vanno al centrosinistra, solo uno al Movimento 5 Stelle.

L'ufficio elettorale ha convalidato oggi l'esito del voto, che coinvolge in qualità di elettorato sia attivo che passivo i sindaci e i consiglieri dei 17 comuni che fanno parte della Città Metropolitana di Cagliari. Alle elezioni hanno preso parte 312 dei 341 aventi diritto (91,5%), di cui 197 uomini e 115 donne.

Ecco i consiglieri: per la lista "Insieme" Roberto Mura di Cagliari, Francesco Magi di Capoterra, Antonello Floris di Cagliari, Damiano Paolucci di Quartucciu, Alessandro Balletto di Cagliari e Ignazio Tidu di Monserrato. Per "Città in cantiere" entrano Umberto Ticca di Cagliari e Martino Sarritzu di Quartu.

In rappresentanza dei 5S c'è Sandro Sanna di Assemini. Il centrosinistra elegge l'unica donna, Rita Murgioni di Quartu. Oltre a lei a Palazzo Regio vanno anche Francesco Lilliu di Selargius, Guido Portoghese di Cagliari, Matteo Massa di Cagliari e Stefano Atzori di Settimo San Pietro.

La prima seduta del Consiglio metropolitano, che darà avvio alla nuova consiliatura, sarà convocata dal sindaco metropolitano, che è il primo cittadino di Cagliari Paolo Truzzu. Il consiglio durerà in carica cinque anni.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...