POLITICA

verso il voto

Il sottosegretario Giorgetti nell'Isola per due tappe

Il numero 2 della Lega di Matteo Salvini incontra i cittadini a Cagliari e a Tortolì
giancarlo giorgetti (archivio l unione sarda)
Giancarlo Giorgetti (Archivio L'Unione Sarda)

Anche il numero due della Lega di Matteo Salvini arriva in Sardegna.

Giancarlo Giorgetti, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega al CIPE, allo sport, al programma di governo e all'aerospazio, effettua due tappe in sostegno al candidato della coalizione di Centro Destra, Civica e Sardista Christian Solinas.

Cagliari e Tortolì le tappe del suo tour nell'Isola.

Ma chi è Giancarlo Giorgetti, uno degli ideologi della Lega e tra i massimi esperti economici del Partito di Salvini, personalità di spessore che riscuote consensi trasversali in tutto l'arco costituzionale?

Laureato in Economia all'Università Commerciale "Luigi Bocconi" di Milano, si è abilitato all'esercizio delle professioni di dottore commercialista e revisore dei conti.

È parlamentare alla Camera dei deputati dal 1996, sempre con la Lega Nord Padania.

Ha ricoperto l'incarico di revisore contabile del comune di Varese ed è stato sindaco di Cazzago Brabbia alla guida della lista sotto le insegne del Carroccio.

Nel 2001 è il principale autore della Legge 40/2004 sulla procreazione assistita e nel quinquennio 2001-2006 ha ricoperto il ruolo di presidente della Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione della Camera.

Alle elezioni politiche del 2006 viene rieletto deputato come secondo candidato della lista della "Lega Nord Padania - Movimento per l'autonomia" nella circoscrizione Lombardia 1. Nella legislatura ha ricoperto il ruolo di vicepresidente della commissione affari esteri della Camera dei deputati ed è stato membro della delegazione parlamentare italiana alla NATO.

Al 7º congresso nazionale della Lega Lombarda, tenutosi a Milano nel 2007, viene riconfermato per acclamazione segretario nazionale.

Alle elezioni politiche del 2008 viene rieletto a Montecitorio per la lista Lega Nord tornando a presiedere la commissione bilancio, tesoro e programmazione a Montecitorio.

La sua carriera parlamentare continua nel 2013 quando viene rieletto deputato alla Camera per la Lega Nord, di cui diventa capogruppo.

Il 30 marzo dello stesso anno, in quanto Presidente della commissione parlamentare permanente, viene invitato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a far parte del "Gruppo dei saggi", che si occuperà di preparare iniziative di leggi nel campo economico e sociale e ricopre l'incarico di presidente della commissione parlamentare per l'attuazione del federalismo fiscale.

Alle elezioni politiche del 2018 è rieletto deputato nella circoscrizione Lombardia 2 e viene nominato Capogruppo della Lega alla Camera dei Deputati sino alla nomina a Sottosegretario, lasciando l'incarico a Riccardo Molinari.

L.P.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...