CRONACA - MONDO

polonia

Al rogo i libri di Harry Potter: "Sono blasfemi"

Il rito è stato compiuto da alcuni sacerdoti cattolici nel nord della Polonia: "Obbediamo alla Parola"
il rogo (foto fb)
Il rogo (foto Fb)

In fiamme i libri "sacrileghi", tra cui anche i volumi della saga di Harry Potter.

Succede nel nord della Polonia, dove alcuni sacerdoti cattolici, durante le funzioni religiose della domenica, hanno messo al rogo alcuni oggetti considerati blasfemi, compresi i romanzi fantasy dell'autrice britannica J.K. Rowling.

"Obbediamo alla Parola", hanno scritto i sacerdoti in un post su Facebook, mostrando fotografie del libro che brucia e citando brani biblici tratti dal Deuteronomio, il quinto libro dell'Antico testamento.

Al rogo sono finiti anche un ombrellino di "Hello Kitty", una figurina religiosa indù e una maschera africana.

Il post, che appartiene alla fondazione evangelica cattolica "Sms from Heaven", è stato rilanciato in rete da sostenitori e critici, al punto da diventare virale. "Mi piacerebbe credere sia uno scherzo... sul serio, le persone bruciano letteratura fantasy nel 21esimo secolo in una specie di rito malato?", è stato il commento di un utente di Facebook. "È difficile per me credere siamo così arretrati!", si legge in successivi commenti.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...