CRONACA - ITALIA

urbino

Sesso durante la lezione con didattica a distanza: il prof si dimette

L'insegnante era sicuro che la videocamera non lo stesse inquadrando, ma si sbagliava
(foto pixabay)
(foto Pixabay)

"Tutto pensavo tranne che potessi essere visto in diretta": è un passaggio della lettera che un docente dell'Accademia di Belle Arti di Urbino ha scritto ai suoi studenti. Quelli che, nel corso di una lezione con modalità didattica a distanza, lo hanno visto mentre consumava atti sessuali con un'altra persona.

Il prof aveva tenuto una parte della lezione e poi lanciato un video a completamento della spiegazione. Poi, credendo di non essere inquadrato dalla telecamera, si è "lasciato andare" alla passione sotto gli occhi dei ragazzi.

La vicenda, diffusa dalla stampa locale, ha suscitato ampie polemiche tanto da spingere l'insegnante a presentare le proprie dimissioni e inviare agli studenti le sue scuse attraverso una lettera in cui si definisce "mortificato" per quanto accaduto e chiede di essere "compreso" e non giudicato".

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}