CRONACA - ITALIA

istat

Disabili, in Italia sono 3,1 milioni: 204mila vivono "completamente soli"

Il rapporto Istat in occasione della giornata delle persone con disabilità, fotografa - in maniera non proprio confortante - la situazione in Italia
immagine simbolo (ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

In Italia sono 3,1 milioni le persone con disabilità, pari al 5,2% della popolazione. I più colpiti sono gli anziani, quasi un milione e mezzo gli over 75, di cui 990mila sono donne.

È quanto emerge dal rapporto Istat "Conoscere il mondo della disabilità", presentato in occasione della Giornata delle persone con disabilità.

Il 43,5% delle persone con limitazioni dispone di una rete di relazioni, dato assai inferiore rispetto a quello del resto della popolazione (74,4%). Le limitazioni gravi sono un grande ostacolo alla partecipazione culturale, solo il 9,3% delle persone che ne soffrono va frequentemente al cinema, al teatro, a un concerto o in visita a un museo. Problema leagato anche alle barriere, solo il 37,5% dei musei italiani è attrezzato per ricevere le persone disabili con limitazioni gravi.

Immagine simbolo (Ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

SOLITUDINE E LAVORO - I disabili spesso sono soli. Oltre 600mila vivono una situazione di grande isolamento, senza nessuna rete su cui poter contare in caso di bisogno. Ben 204mila i disabili che vivono completamente soli.

Fra quelli in età lavorativa - tra i 16 e i 64 anni - risulta occupato solo il 31,3%, di cui il 26,7% tra le donne e il 36,3% tra gli uomini. Tra gli occupati, quasi la metà (49,7%) lavora nella pubblica amministrazione.

CONTE, IL PAPA E MATTARELLA - Il premier Giuseppe conte ha annunciato che la nuova legge di bilancio ha accantonato 830 milioni nel prossimo triennio per le misure a sostegno dei disabili. "Con lo stanziamento al fondo partiremo con cautela nel primo anno, ma a regime le somme diventeranno cospicue".

Il Papa in occasione della giornata delle persone con disabilità ha lanciato il suo messaggio: "In questi anni verso i disabili si sono messi in atto e portati avanti processi inclusivi, ma non è ancora sufficiente, perché i pregiudizi producono, oltre alle barriere fisiche, anche limiti all'accesso all'educazione per tutti, all'occupazione e alla partecipazione".

"Molti di loro - continua il Santo Padre - sentono di esistere senza appartenere e senza partecipare. Questo ci esorta a rendere più umano il mondo rimuovendo tutto ciò che impedisce loro una cittadinanza piena, gli ostacoli del pregiudizio, e favorendo l'accessibilità dei luoghi e la qualità della vita, che tenga conto di tutte le dimensioni dell'umano".

Anche il Capo dello Stato Sergio Mattarella è intervenuto: "Il nostro Paese ha nei nostri concittadini con disabilità un giacimento di energie, risorse e contributi di cui ci si priva perché non li si mette in condizione di potersi esprimere. Dal rapporto Istat emerge con chiarezza che il problema non è di assistenza ma soprattutto di sostegno, per consentire l'opportunità di realizzazione di queste persone".

(Unioneonline/L)

accaddeoggi 3 dicembre la giornata mondiale delle persone con disabilit
#AccaddeOggi: 3 dicembre, la Giornata mondiale delle persone con disabilità
tante le manifestazioni che in varie parti del mondo si svolgono oggi
Tante le manifestazioni che, in varie parti del mondo, si svolgono oggi
obiettivo della convenzione firmata dall onu quello di rimuovere tutte le barriere
Obiettivo della Convenzione firmata dall'Onu è quello di rimuovere tutte le barriere
una delle finalit del documento quella di promuovere l inclusione in tutti i settori della societ
Una delle finalità del documento è quella di promuovere l'inclusione in tutti i settori della società
anche nello sport viene promossa una maggiore inclusione
Anche nello sport viene promossa una maggiore inclusione
l italia ha ratificato la convenzione 10 anni fa il 3 marzo del 2009 (foto pixabay)
L'Italia ha ratificato la convenzione 10 anni fa, il 3 marzo del 2009 (foto Pixabay)
di

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...