CRONACA - ITALIA

como

Violenta la nipote 12enne: "Se parli, stupro anche la sorellina"

Gli abusi sono andati avanti per sei anni
immagine simbolo (foto pixabay)
Immagine simbolo (foto Pixabay)

Ha violentato la nipote per anni, approfittando del fatto che i genitori gliela affidavano spesso per andare a lavorare e l'ha costretta al silenzio, minacciando di abusare anche della sorella minore.

L'uomo, un 38enne, è stato arrestato ieri a Como dalla polizia del commissariato di Sesto San Giovanni (Milano), al termine di un'indagine iniziata a luglio.

Secondo quanto emerso, le violenze sono iniziate nel 2013, quando la vittima aveva 12 anni, e sono andate avanti fino a tre mesi fa.

Le indagini hanno avuto un'accelerazione negli ultimi giorni visto che il 38enne avrebbe chiesto informazioni sull'acquisto di un biglietto aereo per le Filippine per un viaggio pianificato nei prossimi giorni.

Fin dai primi contatti con gli investigatori, la ragazzina è apparsa molto provata a livello psico-fisico.

La minore per anni ha vissuto in uno stato di soggezione e di paura, anche per aver assistito in prima persona ad episodi di violenze fisiche e verbali da parte dello zio nei confronti della moglie.

L'uomo, che gli agenti hanno rintracciato in casa, è stato trasferito al carcere di Como.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...