CRONACA - ITALIA

Torvaianica

Cadaveri carbonizzati nell'auto: "Lui ha ucciso lei a coltellate"

Le indagini vanno avanti: Domenico Raco avrebbe ammazzato la donna, per poi incendiare l'auto
la ford fiesta della vittima (ansa)
La Ford Fiesta della vittima (Ansa)

Svolta nelle indagini sul giallo di Torvaianica, in provincia di Roma, dove lo scorso 15 giugno all'interno di un'auto sono stati ritrovati i corpi carbonizzati di un uomo e una donna.

Secondo quanto emerso dall'inchiesta, non ci sarebbe stato nessun agguato ai danni di Domenico Raco e Maria Corazza, le due vittime.

L'ipotesi è che si sia invece trattato di un caso di omicidio-suicidio: il 39enne avrebbe accoltellato la donna dopo un rifiuto per poi incendiare la vettura e morire qualche secondo dopo avvolto dalle fiamme.

A incastrare Raco anche un video che lo riprenderebbe, a poche ore dal folle gesto, intento ad acquistare una bottiglia di olio e 15 euro di benzina. Avrebbe infatti riempito una tanica da quasi dieci litri al distributore Agip di via Danimarca, vicino a Pomezia. L'elemento rafforzerebbe l'ipotesi della Procura di Velletri sulla premeditazione dell'uomo.

Sul luogo del delitto è stato rinvenuto anche un coltello.

ll compagno della vittima invece era stato ascoltato più volte in questi giorni, negando ogni coinvolgimento nella vicenda.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...