CRONACA - ITALIA

Novara

Surfista scompare nel lago, il corpo ritrovato dai sommozzatori

Il 38enne ha perso l'equilibrio ed è caduto in acqua
le ricerche (foto vigili del fuoco)
Le ricerche (foto Vigili del fuoco)

Un uomo di 38 anni, Festim Brankollari, è scomparso per ore, dopo essere caduto nelle acque del lago Maggiore, dove stava praticando windsurf.

Di lui si erano perse le tracce nel pomeriggio di ieri.

Alcuni testimoni lo avevano visto nuotare con difficoltà, per questo hanno lanciato l'allarme.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Arona, che prima hanno ritrovato la tavola da surf sul lungolago di Meina e poi - dopo ore di ricerche - il corpo senza vita.

Il cadavere è stato scoperto a circa 20 metri di profondità.

Per cercare l'uomo è intervenuta anche una squadra di sommozzatori.

Secondo le prime ricostruzioni dei fatti, il 38enne - che lavorava in una struttura alberghiera della zona stava tentando di recuperare un pedalò che aveva perso l'ormeggio, utilizzando la tavola per raggiungere il mezzo.

È caduto in acqua dopo aver perso l'equilibrio.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...