CRONACA SARDEGNA - GALLURA

le irregolarità

B&B abusivo nel parco dell'arcipelago di La Maddalena: scatta il sequestro

Denunciati a piede libero i due titolari
(foto carabinieri)
(foto carabinieri)

Un B&B abusivo è stato messo sotto sequestro nel parco dell'arcipelago di La Maddalena.

L'operazione, condotta dai carabinieri del Noe di Sassari nella zona di Cala Francese insieme a una motovedetta CC813, ha portato al sopralluogo terminato poi col squestro preventivo del bed and breakfast con annesso il terreno di circa un ettaro. Valore complessivo: circa un milione di euro. I due titolari sono stati denunciati in stato di libertà.

"Tolleranza zero contro chi specula e deturpa i nostri territori – ha detto il ministro dell’Ambiente Sergio Costa –. Parchi e Aree Marine costituiscono il patrimonio ambientale di tutti gli italiani e questo Governo, grazie al decreto legge Clima, ha anche previsto numerose agevolazioni e vantaggi fiscali per i Comuni ricadenti nelle aree parco, destinati a chi è intenzionato ad avviare attività imprenditoriali ecosostenibili. Gli strumenti per fare impresa rispettando il territorio esistono, ecco perché non consentiremo a nessuno di alterare il precario equilibrio di queste aree. Grazie ai militari del Noe e alla loro azione costante per la tutela del territorio".

I carabinieri hanno accertato che i proprietario, maddalenini e a capo di una società di locazione immobiliare, aveva realizzato diversi interventi edilizi risultati abusivi con un aumento di volumetria del 30 per cento su quello che era, in origine, un magazzino. Cambiandone quindi la destinazione d'uso in civile abitazione, quindi in attività ricettiva, e senza autorizzazione.

Dalle indagini, coordinate dalla Procura di Tempio Pausania, è emerso inoltre che gli indagati non avessero comunicato alla Questura di Sassari le generalità delle persone alloggiate.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...