CULTURA

Celebrazioni

Domusnovas, al via i riti della Settimana Santa

Atteso dalle strutture ricettive il solito pienone di turisti
la processione de s incontru in un immagine della scorsa edizione (foto simone farris)
La processione de s'Incontru, in un'immagine della scorsa edizione (foto Simone Farris)

Fede e raccoglimento ma anche buoni affari per le strutture ricettive di Domusnovas che attendono il solito pienone di turisti (e di domusnovesi che fanno rientro appositamente) per la Settimana Santa che prende il via giovedì nelle chiese della Vergine Assunta e di Sant'Ignazio da Laconi.

I solenni riti secolari curati, come di consueto, dalla Confraternita della Madonna Addolorata con patrocinio di Regione e Comune cominciano alle 21 con la vestizione a lutto del simulacro della Madonna poi trasferita in processione dall'Assunta a Sant'Ignazio.

Uno scatto dalla Via Crucis del Mercoledì Santo, nella scorsa edizione (foto Simone Farris)
Uno scatto dalla Via Crucis del Mercoledì Santo, nella scorsa edizione (foto Simone Farris)

Venerdì, alle 17.30, Santa Messa interparrocchiale animata dal coro polifonico San Giovanni Battista. Poi, alle 18, la processione "Sa Mamma chi circara su fillu" con baballottis e stendardi dei Misteri Dolorosi.

Domenica 14 aprile, alle 9.30, la solenne benedizione delle palme in piazza I Maggio (alle 9.15 benedizioni a Sant'Ignazio) e la processione verso la chiesa dell'Assunta. Martedì, alle 21, Via Crucis notturna a Sant'Ignazio replicata alle 20.30 di mercoledì all'Assunta. Giovedì le messe in "Coena Domini" (alle 17 e 17.30 nelle due chiese) poi alle 21, in entrambe, l'adorazione del Santissimo Sacramento.

Venerdì alle 9, nella chiesa di Santa Barbara, arrivo del simulacro dell'Ecce Homo e della Vergine Addolorata, liturgia dell'Ora media e processione del "Crocifero". Alle 20.30, da Sant'Ignazio, processione della Madonna Addolorata verso l'Assunta dove, alle 21, si terrà il solenne rito de "Su Scravamentu", segue processione.

Sabato 20 aprile, dalle 7.30 alle 12, all'Assunta, esposizione di Gesù morto e della Madonna Addolorata. Alle 23 veglia pasquale e ingresso trionfale di Gesù Risorto.

Nella domenica di Pasqua del 21 aprile, alle 11, l'attesissimo rito de "S'Incontru" tra Gesù Risorto e la Modonna, segue processione e, al termine, messa interparrocchiale. La chiusura, sempre nella chiesa dell'Assunta, si terrà martedì 7 maggio alle 18.30 con la messa Interparrocchiale di ringraziamento.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...