CULTURA

Macomer, nasce il Centro Studi della Sinistra Italiana

gianluca taccori
Gianluca Taccori

Nonostante le difficoltà del momento dei partiti politici della sinistra, a Macomer decolla un'originale iniziativa.

Nasce infatti il Centro Studi della Sinistra Italiana, che ha valenza regionale.

L'iniziativa è di un insegnante dell'Istituto tecnico "S.Satta", Gianluca Taccori, 50 anni, con laurea in storia contemporanea e lettere a indirizzo storico.

Per Taccori, il Centro Studi della Sinistra Italiana sarà utile per i laureandi e per i cultori in materia di tutta l'isola, per le loro ricerche, ma anche come documentazione storica per la politica in generale, poiché il centro dispone di tanto materiale, come quello messo a disposizione dal Centro studi del Pci a Le Frattocchie, che ha dismesso i propri materiali e sta provvedendo a inviarne una parte a Macomer.

"Per il momento - dice Taccori- sono consultabili tutte le annate di 'Rinascita', rilegate, le annate di 'Lotta Continua', di 'Critica Marxista', annate della rivista 'Il Ponte', di 'Mondo Operaio'".

In arrivo anche 40 volumi rilegati di 'Paese Sera', poi ancora de 'L'Espresso', di 'Avanguardia Operaia', del 'Quotidiano dei lavoratori'. "A livello bibliografico - dice Ginaluca Taccori - sono presenti circa 10mila titoli di saggi riguardanti la politica italiana e internazionale, il Pci, il terrorismo e i movimenti degli anni 70.

Il Centro Studi della Sinistra Italiana ha sede in via Papa Simmaco, al numero 32, mentre altri locali sono in allestimento.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...