CULTURA

Cos'è la felicità? Autori di fama internazionale affrontano il tema al festival Lei

La felicità è il tema della seconda edizione del festival Lei.

La rassegna si compone di una parte laboratoriale, pensata per portare la lettura e i libri laddove di solito non hanno la possibilità di entrare (centri di mediazione culturale, carceri, ospedali e mezzi pubblici), ma anche di più convenzionali momenti di incontro con gli autori.

Intitolati "Dialoghi sulla felicità", hanno per protagonisti ospiti di livello internazionale.

Se alcune attività legate agli aspetti sociali della promozione alla lettura sono state già avviate (ne sono teatro Cagliari, Quartu, Sassari, Uta, Olbia e Nuoro), i dialoghi sulla felicità prenderanno il via il 30 novembre.

Si svolgeranno sino al 14 dicembre tra Cagliari (Auditorium comunale di piazzetta Dettori, Mediateca del Mediterraneo e Ghetto) e Sassari (Dipartimento di Scienze della formazione dell'Università).

Tra i protagonisti del festival, organizzato dalla compagnia B, alcuni nomi molto noti: i filosofi Umberto Galimberti, Michela Marzano, Remo Bodei, Salvatore Natoli e Leonardo Caffo, lo psichiatra Eugenio Borgna, la psicoanalista Simona Argentieri, la giornalista Jessica Joelle Alexander, autrice del libro "Il metodo danese per crescere bambini felici ed essere genitori sereni", gli psicologi Giulio Cesare Giacobbe e Tim Lomas, che è autore di un lessico che raccoglie le parole per descrivere la felicità.

E poi ancora lo scrittore Igor Sibaldi, il teologo Vito Mancuso, Daniel Lumera, teorizzatore della cura del perdono come via alla felicità, la giornalista Barbara Sgarzi, lo scrittore e conduttore televisivo Alessandro Mari, l'economista Leonardo Becchetti, Vittorio Cogliati Dezza, ex presidente nazionale di Legambiente, Andrea Colamedici e Maura Gancitano, esperti di spiritualità.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...