CRONACA ITALIANA

Il massacro di Novi Ligure
Omar libero: voglio stare tranquillo

Il giovane, che 9 anni fa aiutò la fidanzatina Erica De Nardo a uccidere la madre e il fratellino della ragazza, è stato scarcerato. All'epoca del massacro aveva appena 17 anni.
novi ligure 2001 la casa del massacro
Novi Ligure, 2001: la casa del massacro

"Omar Favaro ha scontato la sua pena ed è stato scarcerato": lo riferiscono fonti interne all'istituto di pena di Quarto d'Asti dove il giovane era detenuto per il Massacro di Novi Ligure. Il giovane, che nel febbraio aiutò la fidanzatina Erika De Nardo ad uccidere la madre e il fratellino della ragazza, ha dribblato i numerosi giornalisti e cine operatori presenti dall'alba di questa mattina di fronte alla casa circondariale. Secondo quanto si è appreso sarebbe uscito nascosto all'interno di un'automobile.

"Voglio stare tranquillo". Lo chiede Omar Favaro da oggi ufficialmente un uomo libero dopo avere espiato la condanna inflittagli per la tragedia di Novi Ligure del 21 febbraio 2001. Lo sfogo lo ha fatto ai suoi legali Lorenzo Repetti e Vittorio Gatti. "Pur non dimenticando la tragedia - precisano i due avvocati del giovane - siamo soddisfatti perché in questo momento si è completato il lungo e faticoso percorso rieducativo e Omar finalmente può essere reinserito a pieno titolo nella società avendo espiato le sue colpe. Ora davanti a lui c'è la prospettiva di vivere una vita da ragazzo come tutti gli altri".


UOL Unione OnLine







Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...