CRONACA - ITALIA

Ponte Morandi, Toti: "Col via libera demolizione entro un mese"

"Con società Autostrade è iniziata l'analisi di una bozza preliminare del piano di demolizione del ponte Morandi che verrà ultimato nei prossimi giorni. Il tutto dovrà essere valutato da diversi soggetti e prevede l'utilizzo di diverse tecnologie, con lo smontaggio della parte ovest e la demolizione in parte robotizzata e in parte con esplosivo della parte est. Se il piano verrà approvato da tutti i soggetti entro un mese potrebbero iniziare i lavori di demolizione".

Così il presidente della Regione Liguria e commissario straordinario per l'emergenza Giovanni Toti al termine della riunione che si è svolta ieri in Regione Liguria con il sindaco Marco Bucci e il concessionario del ponte Morandi, società Autostrade.

In attesa dell'attuazione del piano, il commissario Toti ha spiegato che sarà necessario effettuare tutte le azioni utili al monitoraggio della stabilità del manufatto esistente, per consentire alcune misure urgentissime per la città, e definire un programma puntuale.

Il sindaco Bucci ha sottolineato l'urgenza di liberare alcune aree e in particolare la necessità di riattivare la linea ferroviaria.

TOTI SCRIVE A CONTE - Il presidente della Liguria, oltretutto, ha inviato una lettera al premier Giuseppe Conte sottolineando la situazione di emergenza a Genova: "Serve un provvedimento legislativo ad hoc, o da inserire all'interno del Milleproroghe o di altro atto avente forza di legge in approvazione a settembre, che consenta ad un'apposita autorità individuata di derogare all'ordinamento italiano vigente per l'assegnazione degli appalti per la ricostruzione. Bisogna sostenere le persone coinvolte con indennizzi economici".

(Unioneonline/M)

genova il crollo del ponte morandi
Genova, il crollo del ponte Morandi
si parla di 35 morti
Si parla di 35 morti
si contano 15 feriti
Si contano 15 feriti
i soccorritori hanno estratto dalle macerie quattro feriti
I soccorritori hanno estratto dalle macerie quattro feriti
le vittime sono destinate ad aumentare
"Le vittime sono destinate ad aumentare"
una cinquantina le persone sfollate
Una cinquantina le persone sfollate
tra i sopravvissuti anche un sardo residente a savona
Tra i sopravvissuti anche un sardo residente a Savona
il bilancio delle vittime provvisorio
Il bilancio delle vittime è provvisorio
i soccorsi
I soccorsi
l ipotesi di un cedimento strutturale (foto ansa)
L'ipotesi è di un cedimento strutturale (foto Ansa)
di

***

LE PAROLE DI GIOVANNI TOTI:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...