CRONACA SARDEGNA - GALLURA

Lanciafiamme per animare una festa in Costa, l'americano resta in carcere

il carcere di nuchis
Il carcere di Nuchis

Custodia cautelare in carcere per Robert Maxwell Cradock, l'americano arrestato dai Carabinieri del Reparto territoriale di Olbia perché trovato in possesso di fucile lanciafiamme a propano.

L'uomo, difeso dall'avvocato Cinzia Tirozzi, è stato sentito dal gip di Tempio, Andrea Pastori, in carcere.

Cradock ha risposto alla domande del giudice, l'americano non aveva niente da nascondere. Ha confermato di avere portato il lanciafiamme (gittata un metro e mezzo) dagli Stati Uniti, convinto che fosse un dispositivo legale anche in Italia.

Il fucile a propano è estremamente pericoloso, ma, stando alla ricostruzione dell'americano, l'utilizzo era ludico. Infatti, le fiammate avrebbero animato una festa su uno yacht.

Una versione che viene considerata verosimile, ma che non è servita ad evitare il carcere. Infatti il gip ha convalidato l'arresto e disposto la misura della custodia cautelare nel penitenziario di Nuchis.

LA VICENDA:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...