CRONACA SARDEGNA - GALLURA

Crollo di Monte Pino, tutti a giudizio per le tre vittime

il tratto crollato della olbia tempio
Il tratto crollato della Olbia-Tempio

Tutti a giudizio per i tre morti del crollo di Monte Pino: la decisione è del gup di Tempio Giuseppe Grotteria, che ha accolto le richieste del pm Laura Bassani.

Il 18 ottobre prossimo, i dirigenti della Provincia di Sassari, Giuseppe Mela e Graziani Sini, e i colleghi della ex Provincia di Olbia Tempio, Pasquale Russo e Francesco Prunas, saranno processati per il reato di omicidio colposo plurimo.

Il 18 novembre del 2013, un tratto della Provinciale 38 venne spazzato via dalla furia dell'acqua, dopo il devastante passaggio del Ciclone Cleopatra.

Un fuoristrada, sul quale viaggiavano Bruno Fiore, Sebastiana Brundu e Maria Loriga, venne trascinato nel vuoto.

Per gli occupanti del mezzo non ci fu niente da fare. La Procura di Tempio contesta la presunta mancata manutenzione della strada e carenze nella fase di realizzazione e progettazione dell'opera.

L'auto delle vittime
L'auto delle vittime

LA PROTESTA DEL "COMITATO MONTE PINU":

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...