CAFFÈ SCORRETTO - CELESTINO TABASSO

Celestino Tabasso

Un dì senza spin

P alazzo Chigi, interno giorno.

- Io a dire questa roba non ce la faccio, guarda! Sacrifici, tagli, aumento delle tasse... E chi sono, Dracula?

- Ma dai, si sapeva che i soldi andavano restituiti, mica è colpa tua...

- Ecco, bella trovata: “Arrivano i sacrifici ma mica è colpa mia”. E tu saresti uno spin doctor?

- Il migliore d'Italia, se non ti dispiace. E forse anche d'Europa.

- Sì, eurospin... Dai, come faccio a dire questa roba senza farmi linciare?

- Il punto è la narrazione.

- E drìnghidi con la narrazione, che pizza... Ma credi che siano tutti scemi?

- Più o meno sì. Comunque il discorso è sempre lo stesso: bilanciare un sostantivo stressante con un aggettivo rilassante. Per cui “tagli”, però “programmati”, la pressione dev'essere “umana”, rigore sì ma “sostenibile”. Stress-pausa-relax. Punisci e dai sollievo. Paterno. Umano. E adesso andiamo dalle belve, coraggio.

- No, stavolta vado solo, non mi serve il badante in ogni conferenza stampa. Tanto ho capito tutto.

- Sicuro?

- Sicurissimo, sono un tipo smart.

- Come vuoi. Ma aggiustati il ciuffo.

- Uffaaaa...

(Scalpiccio di passi, flash, faretti)

- Presidente, che garanzie offre all'Ue?

- Faremo dei sacrifici. Umani.

CELESTINO TABASSO

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...