VIDEOGALLERY - POLITICA

Il candidato al Senato Gian Mario Salis: "Un 6% per superare l'ambiguità della sinistra"

Alle suppletive del Senato in Sardegna ha conseguito un 6% dignitoso e forse inaspettato. È comunque soddisfatto del risultato il candidato del Partito Socialista Italiano Gian Mario Salis, 61 anni, microbiologo.
Tra i quattro candidati in lizza è arrivato ultimo, ma si è presentato con un solo simbolo e una sola forza politica alle spalle, senza disporre ovviamente delle strutture di cui disponevano altri candidati. Tuttavia è ancora polemica a sinistra, anche (e soprattutto) nel dopo voto.
"La decisione di andare da soli è stata premiata - spiega Salis - La nostra funzione è superare l'ambiguità e il pressappochismo della sinistra. Il 6% rilancia il Partito Socialista. Andiamo avanti in questa direzione".

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...