VIDEOGALLERY - CULTURA

Cabras, riapre il museo e i visitatori chiedono di non trasferire i Giganti

Dopo tante proteste c'è un tregua. Ma anche l'apertura del museo civico di Cabras, diventato in queste settimane il simbolo della battaglia dei Giganti di Mont'e Prama. Quelli tanto contesi tra Comune e Soprintendenza archeologica che vuole trasferirli per l'operazione di restauro a Cagliari.
"Tenete duro, non mollate" sono le prime parole che Maria Vittoria Linsalata e Gianni Argiolas rivolgono agli operatori pronti a raccontare la storia del Sinis.
Stamattina il cancello del museo civico "Giovanni Marongiu" è stato riaperto aperto dopo 17 giorni di silenzio e due ordinanze di chiusura per evitare il blitz della Soprintendenza.
I due signori sono stati i primi visitatori della giornata.
"Ammirare da vicino i Giganti è veramente emozionante - raccontano alla guida che minuziosamente e con precisione presenta le due enormi statue di pietra -. Vederli nei giornali o in televisione non è la stessa cosa. Ma poi è bello poterli vedere a casa loro, dove sono stati scoperti. Portarli via sarebbe un errore gigante. Un affronto alla storia di questo paese. I Giganti sono il futuro di questo territorio".

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...