VIDEOGALLERY - CRONACA SARDEGNA

Torre delle Stelle e il suo mare da favola

Un tempo era una località ricca di mandorleti e di altre colture arboree. Ma soprattutto era ricoperta da una macchia mediterranea da favola. Come le sue due spiagge, Cann'e Sisa, in territorio di Maracalagonis; Genn'e Mari, zona di Sinnai.
Torre delle Stelle a fine anni Settanta ha iniziato a ospitare le villette, ne sono sorte 1250. Un promontorio diventato subito una ridente località di vacanza grazie anche alla sua vicinanza a Cagliari e all'aeroporto, appena, 45 chilometri. Sono spuntati i primi esercizi commerciali, a partire dallo storico market Palmira, poi anche discoteche, bar, ristoranti, vedi il mitico Saraceno. Un'oasi di straordinaria, intensa bellezza lungo la strada panoramica che corre sino a Villasimius.
Quest'anno, come ovunque, il coronavirus sta lasciando il segno. I turisti stanno arrivando ora. A giugno se ne sono visti pochi. I problemi sono sempre gli stessi: strade bianche, puntualmente sistemate con terriccio che viene spazzato via ad ogni temporale facendo vedere buche e rigagnoli. E, poi, il problema parcheggio, la carenza di impianti sportivi e ricreativi. Il Comune di Maracalagonis quest'anno ha rafforzato il servizio di innaffiatura delle strade per combattere la polvere che si sprigiona col passare delle auto, è stato ampliato l'ecocentro, a giorni aprirà la Guardia medica alla Club house. Resta qualche problema negli allacci idrici. Quest'anno mancheranno anche gli spettacoli all'aperto, causa coronavirus. Il Comune di Maracalagonis negli ultimi anni ha avviato la pavimentazione di strade, altri 600mila euro saranno spesi presto per lo stesso motivo.
I proprietari delle case del villaggio vorrebbero di più anche perché, dicono, al Comune versano tantissimi soldi (vedi Imu). Analoghe richieste per la piccola fetta di Torre che ricade nel Comune di Sinnai. C'è un progetto per la sistemazione di alcune strade che tarda ad essere concretizzato, così come resta da chiarire il problema parcheggio. In estate, negli anni migliori, Torre delle Stelle ha ospitato anche 20mila bagnanti. In inverno sarebbero un centinaio i residenti. Ma Torre delle Stelle, nonostante tutto, piace col suo mare da favola. Genn'e Mari? "Una spiaggia semplicemente da favola - dice Luisa Pinterini, veneta - Mi sono fermata spesso, nonostante la mia villetta a Villasimius. Straordinaria". Piace Cann'e Sisa, la spiaggia più grande. "Si sta bene, ci vengo da 15 anni - commenta Luigi Deiana, cagliaritano - Non rinuncio ad un tuffo da queste parti". Ma questa estate come sarà? Il coronavirus e la crisi economica stanno lasciando il segno anche nelle vicine località di Villasimius, Castiadas e Costa Rei.
(video di Andrea Serreli)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...