Gli avvenimenti più importanti, quelli da ricordare, gli eventi che hanno cambiato il corso della storia e gli episodi di cronaca sarda più significativi del mese di aprile, raccolti in un unico viaggio per immagini.

#AccaddeOggi: 28 aprile 1980 Renato Vallanzasca evade dal carcere di San Vittore
#AccaddeOggi: 28 aprile 1980 Renato Vallanzasca evade dal carcere di San Vittore
#AccaddeOggi: 28 aprile 1980 Renato Vallanzasca evade dal carcere di San Vittore
La prima pagina de L'Unione Sarda il giorno successivo alla tentata fuga
La prima pagina de L'Unione Sarda il giorno successivo alla tentata fuga
La prima pagina de L'Unione Sarda il giorno successivo alla tentata fuga
L'arresto il 28 febbraio 1972
L'arresto il 28 febbraio 1972
L'arresto il 28 febbraio 1972
Renato Vallanzasca assieme a Francis Turatello, nel giorno delle sue nozze in carcere (1979)
Renato Vallanzasca assieme a Francis Turatello, nel giorno delle sue nozze in carcere (1979)
Renato Vallanzasca assieme a Francis Turatello, nel giorno delle sue nozze in carcere (1979)
Fermato dopo la sparatoria di Dalmine, nel 1977, in cui morirono due poliziotti
Fermato dopo la sparatoria di Dalmine, nel 1977, in cui morirono due poliziotti
Fermato dopo la sparatoria di Dalmine, nel 1977, in cui morirono due poliziotti
Una lapide in memoria degli agenti uccisi, Luigi D'Andrea e Renato Barborini
Una lapide in memoria degli agenti uccisi, Luigi D'Andrea e Renato Barborini
Una lapide in memoria degli agenti uccisi, Luigi D'Andrea e Renato Barborini
La vedova D'Andrea lo scorso febbraio, a vent'anni dalla strage
La vedova D'Andrea lo scorso febbraio, a vent'anni dalla strage
La vedova D'Andrea lo scorso febbraio, a vent'anni dalla strage
Vallanzasca nel 2012, durante un permesso per lavoro fuori dal carcere
Vallanzasca nel 2012, durante un permesso per lavoro fuori dal carcere
Vallanzasca nel 2012, durante un permesso per lavoro fuori dal carcere

#AccaddeOggi: 27 aprile 1937, muore dopo 11 anni di carcere Antonio Gramsci
#AccaddeOggi: 27 aprile 1937, muore dopo 11 anni di carcere Antonio Gramsci
#AccaddeOggi: 27 aprile 1937, muore dopo 11 anni di carcere Antonio Gramsci
Antonio Gramsci a 15 anni
Antonio Gramsci a 15 anni
Antonio Gramsci a 15 anni
La prima pagina de L'Ordine Nuovo, fondato dal pensatore nel 1919
La prima pagina de L'Ordine Nuovo, fondato dal pensatore nel 1919
La prima pagina de L'Ordine Nuovo, fondato dal pensatore nel 1919
Il congresso di Livorno, dove nasce nel 1921 il Partito Comunista d'Italia
Il congresso di Livorno, dove nasce nel 1921 il Partito Comunista d'Italia
Il congresso di Livorno, dove nasce nel 1921 il Partito Comunista d'Italia
La moglie Julia e i figli Delio e Giuliano
La moglie Julia e i figli Delio e Giuliano
La moglie Julia e i figli Delio e Giuliano
La cognata Tatiana Schucht
La cognata Tatiana Schucht
La cognata Tatiana Schucht
La mamma Giuseppina Marcias
La mamma Giuseppina Marcias
La mamma Giuseppina Marcias
Foto segnaletica di Gramsci, del 1933
Foto segnaletica di Gramsci, del 1933
Foto segnaletica di Gramsci, del 1933
La tomba nel cimitero acattolico di Roma
La tomba nel cimitero acattolico di Roma
La tomba nel cimitero acattolico di Roma
Pasolini omaggia i resti dell'intellettuale
Pasolini omaggia i resti dell'intellettuale
Pasolini omaggia i resti dell'intellettuale
\"Fiabe intrecciate\", l'opera che Maria Lai ha dedicato a Gramsci nel settantesimo dalla morte
\"Fiabe intrecciate\", l'opera che Maria Lai ha dedicato a Gramsci nel settantesimo dalla morte
"Fiabe intrecciate", l'opera che Maria Lai ha dedicato a Gramsci nel settantesimo dalla morte

#AccaddeOggi: 26 aprile 1992, le dimissioni di Cossiga in prima pagina
#AccaddeOggi: 26 aprile 1992, le dimissioni di Cossiga in prima pagina
#AccaddeOggi: 26 aprile 1992, le dimissioni di Cossiga in prima pagina
Il 25 aprile lascia la presidenza perché non si sente \"abbastanza forte\"
Il 25 aprile lascia la presidenza perché non si sente \"abbastanza forte\"
Il 25 aprile lascia la presidenza perché non si sente "abbastanza forte"
Il governo italiano, secondo lui, non era al passo con le riforme necessarie ai cambiamenti storici. Qui con Michail Gorbacev
Il governo italiano, secondo lui, non era al passo con le riforme necessarie ai cambiamenti storici. Qui con Michail Gorbacev
Il governo italiano, secondo lui, non era al passo con le riforme necessarie ai cambiamenti storici. Qui con Michail Gorbacev
Con Bettino Craxi
Con Bettino Craxi
Con Bettino Craxi
Roberto Baggio al Quirinale dopo i mondiali Italia '90
Roberto Baggio al Quirinale dopo i mondiali Italia '90
Roberto Baggio al Quirinale dopo i mondiali Italia '90
Nel 1991 con Giulio Andreotti
Nel 1991 con Giulio Andreotti
Nel 1991 con Giulio Andreotti
Nel 1998 con l'allora premier Massimo D'Alema
Nel 1998 con l'allora premier Massimo D'Alema
Nel 1998 con l'allora premier Massimo D'Alema
I funerali di Cossiga a Sassari, nel 2010
I funerali di Cossiga a Sassari, nel 2010
I funerali di Cossiga a Sassari, nel 2010
La bandiera dei quattro mori anche sul feretro
La bandiera dei quattro mori anche sul feretro
La bandiera dei quattro mori anche sul feretro
Al banco dei senatori a vita con Carlo Azeglio Ciampi
Al banco dei senatori a vita con Carlo Azeglio Ciampi
Al banco dei senatori a vita con Carlo Azeglio Ciampi
Con Marco Pannella nel 2004
Con Marco Pannella nel 2004
Con Marco Pannella nel 2004

#AccaddeOggi: 24 aprile 1968. Lo studente-bandito viene ucciso, la giornata di sangue nel Nuorese
#AccaddeOggi: 24 aprile 1968. Lo studente-bandito viene ucciso, la giornata di sangue nel Nuorese
#AccaddeOggi: 24 aprile 1968. Lo studente-bandito viene ucciso, la giornata di sangue nel Nuorese
Giovanni Pirari viene ucciso dopo quattro ore di battaglia. Nella foto il latitante Giuseppe Campana e il carabiniere ferito, Giuseppe Forte
Giovanni Pirari viene ucciso dopo quattro ore di battaglia. Nella foto il latitante Giuseppe Campana e il carabiniere ferito, Giuseppe Forte
Giovanni Pirari viene ucciso dopo quattro ore di battaglia. Nella foto il latitante Giuseppe Campana e il carabiniere ferito, Giuseppe Forte
Il lungo conflitto con i militari si è sviluppato in tre diversi momenti nelle aspre coline di Orune
Il lungo conflitto con i militari si è sviluppato in tre diversi momenti nelle aspre coline di Orune
Il lungo conflitto con i militari si è sviluppato in tre diversi momenti nelle aspre coline di Orune
Lo studente-bandito un anno prima aveva ucciso a colpi di carabina due agenti
Lo studente-bandito un anno prima aveva ucciso a colpi di carabina due agenti
Lo studente-bandito un anno prima aveva ucciso a colpi di carabina due agenti
il giovane nuorese è poi stato poi colpito al capo e ai fianchi dai proiettili esplosi dai carabinieri
il giovane nuorese è poi stato poi colpito al capo e ai fianchi dai proiettili esplosi dai carabinieri
il giovane nuorese è poi stato poi colpito al capo e ai fianchi dai proiettili esplosi dai carabinieri
Una Nuoro ancora sgomenta accompagna il funerale  del bandito
Una Nuoro ancora sgomenta accompagna il funerale  del bandito
Una Nuoro ancora sgomenta accompagna il funerale del bandito
Il comandante dell'Arma consegna la medaglia d'oro al carabiniere-eroe
Il comandante dell'Arma consegna la medaglia d'oro al carabiniere-eroe
Il comandante dell'Arma consegna la medaglia d'oro al carabiniere-eroe

#AccaddeOggi: 23 aprile 1958, un palazzo crolla nel centro di Iglesias. Un morto e sei feriti
#AccaddeOggi: 23 aprile 1958, un palazzo crolla nel centro di Iglesias. Un morto e sei feriti
#AccaddeOggi: 23 aprile 1958, un palazzo crolla nel centro di Iglesias. Un morto e sei feriti
Un'intera ala di Palazzo Belgrano crolla: una ditta specializzata era impegnata nella demolizione
Un'intera ala di Palazzo Belgrano crolla: una ditta specializzata era impegnata nella demolizione
Un'intera ala di Palazzo Belgrano crolla: una ditta specializzata era impegnata nella demolizione
Nel crollo perde la vita Andrea Murru, 17 anni. Le sue ultime parole nel racconto dei superstiti
Nel crollo perde la vita Andrea Murru, 17 anni. Le sue ultime parole nel racconto dei superstiti
Nel crollo perde la vita Andrea Murru, 17 anni. Le sue ultime parole nel racconto dei superstiti
Incuranti del pericolo i ragazzi entravano nell'edificio per portare via legna, ferro e mattoni
Incuranti del pericolo i ragazzi entravano nell'edificio per portare via legna, ferro e mattoni
Incuranti del pericolo i ragazzi entravano nell'edificio per portare via legna, ferro e mattoni
Nino Zara, uno dei sopravvissuti alla tragedia
Nino Zara, uno dei sopravvissuti alla tragedia
Nino Zara, uno dei sopravvissuti alla tragedia

#AccaddeOggi: 21 aprile 1969, per tre ore il carcere di Buoncammino in mano agli ammutinati
#AccaddeOggi: 21 aprile 1969, per tre ore il carcere di Buoncammino in mano agli ammutinati
#AccaddeOggi: 21 aprile 1969, per tre ore il carcere di Buoncammino in mano agli ammutinati
Una della celle dell'ex carcere: i detenuti protestano contro le condizioni disagiate della struttura
Una della celle dell'ex carcere: i detenuti protestano contro le condizioni disagiate della struttura
Una della celle dell'ex carcere: i detenuti protestano contro le condizioni disagiate della struttura
L'ingresso in viale Buoncammino. Oggi il carcere è stato chiuso e i detenuti trasferiti a Uta
L'ingresso in viale Buoncammino. Oggi il carcere è stato chiuso e i detenuti trasferiti a Uta
L'ingresso in viale Buoncammino. Oggi il carcere è stato chiuso e i detenuti trasferiti a Uta
Gli agenti penitenziati rispondono alla sommossa con lacrimogeni e getti d'acqua. Le rivolte anche nel carcere di Sassari
Gli agenti penitenziati rispondono alla sommossa con lacrimogeni e getti d'acqua. Le rivolte anche nel carcere di Sassari
Gli agenti penitenziati rispondono alla sommossa con lacrimogeni e getti d'acqua. Le rivolte anche nel carcere di Sassari
A seguire anche oristano si ribella contro il sistema penitenizario
A seguire anche oristano si ribella contro il sistema penitenizario
A seguire anche oristano si ribella contro il sistema penitenizario
I detenuti saccheggiano anche lo spaccio
I detenuti saccheggiano anche lo spaccio
I detenuti saccheggiano anche lo spaccio
La rivolta viene sedata dopo tre ore
La rivolta viene sedata dopo tre ore
La rivolta viene sedata dopo tre ore

#AccaddeOggi, il 20 aprile 1989 L'Unione Sarda dà notizia della liberazione di Franco Cugia, nelle mani dei sequestratori da 35 giorni
#AccaddeOggi, il 20 aprile 1989 L'Unione Sarda dà notizia della liberazione di Franco Cugia, nelle mani dei sequestratori da 35 giorni
#AccaddeOggi, il 20 aprile 1989 L'Unione Sarda dà notizia della liberazione di Franco Cugia, nelle mani dei sequestratori da 35 giorni
Il medico era stato rapito il 15 marzo
Il medico era stato rapito il 15 marzo
Il medico era stato rapito il 15 marzo
Cugia viene liberato dopo un conflitto a fuoco tra i carabinieri e i rapitori
Cugia viene liberato dopo un conflitto a fuoco tra i carabinieri e i rapitori
Cugia viene liberato dopo un conflitto a fuoco tra i carabinieri e i rapitori
\"Sono vivo, sono felice\", le sue prime parole ai militari
\"Sono vivo, sono felice\", le sue prime parole ai militari
"Sono vivo, sono felice", le sue prime parole ai militari
Il medico cagliaritano viene ritrovato nelle campagne di Seui
Il medico cagliaritano viene ritrovato nelle campagne di Seui
Il medico cagliaritano viene ritrovato nelle campagne di Seui
Dopo la liberazione inizia la caccia ai rapitori
Dopo la liberazione inizia la caccia ai rapitori
Dopo la liberazione inizia la caccia ai rapitori
L'uomo viene poi portato a Nuoro dove viene raggiunto da moglie e figli
L'uomo viene poi portato a Nuoro dove viene raggiunto da moglie e figli
L'uomo viene poi portato a Nuoro dove viene raggiunto da moglie e figli
In Ogliastra liberati tre ostaggi in venti mesi
In Ogliastra liberati tre ostaggi in venti mesi
In Ogliastra liberati tre ostaggi in venti mesi

#AccaddeOggi: il 14 aprile 1969 L'Unione Sarda dà notizia di una forte esplosione in un orfanotrofio di Nuoro
#AccaddeOggi: il 14 aprile 1969 L'Unione Sarda dà notizia di una forte esplosione in un orfanotrofio di Nuoro
#AccaddeOggi: il 14 aprile 1969 L'Unione Sarda dà notizia di una forte esplosione in un orfanotrofio di Nuoro
Sono 150 i bambini che hanno rischiato la morte nello scoppio
Sono 150 i bambini che hanno rischiato la morte nello scoppio
Sono 150 i bambini che hanno rischiato la morte nello scoppio
Quello che rimane dell'orfanotrofio di piazza Mameli, Sassari
Quello che rimane dell'orfanotrofio di piazza Mameli, Sassari
Quello che rimane dell'orfanotrofio di piazza Mameli, Sassari
I piccoli fortunatamente si trovavano in un'altra parte dell'edificio al momento della deflagrazione
I piccoli fortunatamente si trovavano in un'altra parte dell'edificio al momento della deflagrazione
I piccoli fortunatamente si trovavano in un'altra parte dell'edificio al momento della deflagrazione
Piazza Mameli dove un tempo si affacciava l'orfanotrofio
Piazza Mameli dove un tempo si affacciava l'orfanotrofio
Piazza Mameli dove un tempo si affacciava l'orfanotrofio

#AccaddeOggi: 10 aprile 1995, la statua di una madonnina piange lacrime di sangue e c'è chi a Cagliari grida al miracolo
#AccaddeOggi: 10 aprile 1995, la statua di una madonnina piange lacrime di sangue e c'è chi a Cagliari grida al miracolo
#AccaddeOggi: 10 aprile 1995, la statua di una madonnina piange lacrime di sangue e c'è chi a Cagliari grida al miracolo
La statua si trova nell'androne di un palazzo nel quartiere di Is Mirrionis
La statua si trova nell'androne di un palazzo nel quartiere di Is Mirrionis
La statua si trova nell'androne di un palazzo nel quartiere di Is Mirrionis
Qualche giorno prima si è gridato al miracolo in un villaggio nella zona di Arbus
Qualche giorno prima si è gridato al miracolo in un villaggio nella zona di Arbus
Qualche giorno prima si è gridato al miracolo in un villaggio nella zona di Arbus
Folla davanti alla madonnina in via Tempanelli, Cagliari
Folla davanti alla madonnina in via Tempanelli, Cagliari
Folla davanti alla madonnina in via Tempanelli, Cagliari
Il sospetto è che ci siano altre spiegazioni oltre il miracolo
Il sospetto è che ci siano altre spiegazioni oltre il miracolo
Il sospetto è che ci siano altre spiegazioni oltre il miracolo
La prima pagina de L'Unione Sarda del 10 aprile 1995
La prima pagina de L'Unione Sarda del 10 aprile 1995
La prima pagina de L'Unione Sarda del 10 aprile 1995

#AccaddeOggi: 9 aprile 1977, \"Rombo di tuono\" dice addio al pallone
#AccaddeOggi: 9 aprile 1977, \"Rombo di tuono\" dice addio al pallone
#AccaddeOggi: 9 aprile 1977, "Rombo di tuono" dice addio al pallone
Gigi Riva e Ricciotti Greatti
Gigi Riva e Ricciotti Greatti
Gigi Riva e Ricciotti Greatti
Con la maglia della Nazionale
Con la maglia della Nazionale
Con la maglia della Nazionale
Con Gianni Rivera
Con Gianni Rivera
Con Gianni Rivera
Rombo di Tuono in azione
Rombo di Tuono in azione
Rombo di Tuono in azione
Riva e Tazio Roversi
Riva e Tazio Roversi
Riva e Tazio Roversi
Dopo un gol
Dopo un gol
Dopo un gol
Con il Collare d'oro, consegnatogli nel febbraio scorso
Con il Collare d'oro, consegnatogli nel febbraio scorso
Con il Collare d'oro, consegnatogli nel febbraio scorso

#AccaddeOggi: 8 aprile 1971, la notizia della morte a Nuoro del ministro Mannironi
#AccaddeOggi: 8 aprile 1971, la notizia della morte a Nuoro del ministro Mannironi
#AccaddeOggi: 8 aprile 1971, la notizia della morte a Nuoro del ministro Mannironi
Era nato a Nuoro nel 1901
Era nato a Nuoro nel 1901
Era nato a Nuoro nel 1901
Il funerale: il presidente del Consiglio Emilio Colombo accanto alla vedova Mannironi
Il funerale: il presidente del Consiglio Emilio Colombo accanto alla vedova Mannironi
Il funerale: il presidente del Consiglio Emilio Colombo accanto alla vedova Mannironi
Una parte dei tantissimi necrologi pubblicati su L'Unione Sarda
Una parte dei tantissimi necrologi pubblicati su L'Unione Sarda
Una parte dei tantissimi necrologi pubblicati su L'Unione Sarda
Il suo nome tra i rappresentanti sardi alla Camera: è il 1948
Il suo nome tra i rappresentanti sardi alla Camera: è il 1948
Il suo nome tra i rappresentanti sardi alla Camera: è il 1948
Via Mannironi a Nuoro
Via Mannironi a Nuoro
Via Mannironi a Nuoro

#AccaddeOggi: 6 aprile 1977, dinamite contro il sindaco di Orosei
#AccaddeOggi: 6 aprile 1977, dinamite contro il sindaco di Orosei
#AccaddeOggi: 6 aprile 1977, dinamite contro il sindaco di Orosei
Da sinistra, Salvatore Dessena e Franceschino Rosu
Da sinistra, Salvatore Dessena e Franceschino Rosu
Da sinistra, Salvatore Dessena e Franceschino Rosu
Rosu aveva con sé tre candelotti di dinamite (foto simbolo)
Rosu aveva con sé tre candelotti di dinamite (foto simbolo)
Rosu aveva con sé tre candelotti di dinamite (foto simbolo)
Orosei, via Grazia Deledda oggi
Orosei, via Grazia Deledda oggi
Orosei, via Grazia Deledda oggi
Il carcere di Badu 'e Carros a Nuoro, dove è finito Rosu